Sondaggio: M5s-Lega al 60%, Pd al 17,3%. Premier Conte apprezzato dal 61% degli intervistati

di redazione Blitz
Pubblicato il 15 settembre 2018 11:35 | Ultimo aggiornamento: 15 settembre 2018 11:35
premier Giuseppe Conte

Il professor Giuseppe Conte (foto Ansa)

ROMA – La coalizione di governo M5S-Lega sfiora il 60% dei consensi. E, in particolare, il Carroccio va oltre il 30%, mentre i Cinquestelle al 29,4% perdono tre punti rispetto alle elezioni di marzo. Sul tema dei migranti, le politiche del governo sono approvate dal 54% degli italiani. Sono i risultati di un sondaggio DemosΠ per Repubblica, pubblicato in prima pagina.

Secondo la rilevazione, il Pd scende ancora, attestandosi al 17,3, rispetto al 18,7% delle Politiche. Mentre Forza Italia oggi è “ridotta” all’8,7% (al 14% il 4 marzo).

Il premier Giuseppe Conte è il leader più apprezzato, il 61% degli italiani intervistati da Demos gli dà un voto positivo; è appena sopra a Matteo Salvini, che raggiunge il 60%. Ultimo per popolarità è Matteo Renzi, al 23%, sotto Silvio Berlusconi e Maurizio Martina (entrambi al 29%).  Soprendente il dato sull’ex premier Gentiloni: pur essendo praticamente scomparso dalla scena gode di un 45% dei consensi. Essendo il suo dato e quello del premier Conte molto alti, sembra che agli italiani piacciano quei politici che matengono un profilo basso.

Per quanto riguarda le politiche migratorie, sulle quali la maggioranza (il 54%) degli intervistati è “molto o abbastanza d’accordo”, il consenso è elevato in particolare tra gli elettori della Lega (85%), ma anche tra quelli M5S (75%). I potenziali elettori di Forza Italia sono in maggioranza favorevoli (63%), al contrario quelli del Pd, bocciano quasi all’unanimità le mosse dell’esecutivo (80% i contrari).