Lega in calo di 2 punti e mezzo, Pd si avvicina: l’ultimo sondaggio Swg

di Redazione Blitz
Pubblicato il 29 Settembre 2020 9:34 | Ultimo aggiornamento: 29 Settembre 2020 9:34
Lega in calo di 2 punti e mezzo, Pd si avvicina: l'ultimo sondaggio Swg

Lega in calo di 2 punti e mezzo, Pd si avvicina: l’ultimo sondaggio Swg

Sondaggio Swg a una settimana dai risultati delle Regionali la Lega registra un ulteriore calo. Anche Forza Italia si rivela in flessione al 5,8%. 

La Lega ancora in calo perde 2,5 punti percentuali e si ferma al 23,8% dei consensi, a meno di 4 punti dal Partito democratico: è quanto emerge dall’ultimo sondaggio Swg per La 7. A una settimana esatta dai risultati dell’election day, non si ferma la perdita di consensi del partito di Salvini che si avvicina sempre più al Pd.

E proprio il Pd, stabile al 20,1%, con un aumento del solo 0,1% rispetto all’ultima rilevazione di quattro settimane fa, punta ad agganciare la formazione guidata da Matteo Salvini, forte anche del risultato delle ultime Regionali in cui hanno retto nelle Regioni-chiave di Toscana e Puglia.

Continua, sempre nel centrodestra, la crescita di Fratelli d’Italia che guadagna l’1,4%, salendo al 15,8%, ad appena 0,2 punti percentuali dal Movimento 5 stelle che registra una crescita di appena 0,2 punti, fermandosi al 16%. Anche Forza Italia si rivela in flessione, (-0,5%) 5,8%, Sinistra italiana al 3,5%, Azione si attesta al 3,4%, Italia Viva al 3%.

Boccia e l’alleanza tra Pd e M5s

“Auspico l’alleanza con il M5s dal 2013: è evidente che per fare una alleanza è necessario tagliarsi i ponti alle spalle. Chi è nato e cresciuto nel Pd sa che significa tagliarsi i ponti alle spalle e avere il coraggio di costruire un progetto collettivo, che inevitabilmente va oltre le rispettive storie politiche. Ora tocca al M5s fare questo percorso interno, però siamo rispettosi dell’evoluzione, del travaglio interno e sappiamo aspettare. Sapendo che alle ultime regionali se non ci fosse stato il Pd, le Regioni sarebbero tutte nelle mani di Salvini e Meloni”. Così il ministro per gli Affari regionali, Francesco Boccia, ai cronisti a Carini (Pa). (Fonte La7).