Iran/ Merkel: “Nuove sanzioni se non ci saranno progressi sul programma nucleare”. Il termine sarà entro settembre

Pubblicato il 20 Agosto 2009 18:47 | Ultimo aggiornamento: 20 Agosto 2009 18:47
merkel

Angela Merkel, in compagnia del leader russo Medvedev

L’Occidente dovrà rispondere con «ulteriori sanzioni» contro l’Iran «se non ci saranno progressi» nelle trattative sul controverso programma nucleare di Teheran. Lo ha dichiarato il cancelliere tedesco Angela Merkel in un’intervista alla Frankfurter Allgemeine Zeitung che sarà pubblicata domani.

Il termine entro cui decidere, ha spiegato la signora Merkel sarà il mese di settembre, come aveva già anticipato il presidente americano Barack Obama. Le parole del cancelliere tedesco assumono particolare rilievo perchè la Germania è il primo partner commerciale della Repubblica islamica ed uno dei negoziatori del cosiddetto gruppo dei “5+1”, cioè Usa, Russia, Cina, Gran Bretagna, Francia.