La Corea del Nord minaccia ”guerra” se gli Usa cercheranno di bloccare il suo programma nucleare

Pubblicato il 13 giugno 2009 10:11 | Ultimo aggiornamento: 13 giugno 2009 10:11

La Corea del Nord ha minacciato sabato di proseguire il suo programma di arricchimento dell’uranio e di utilizzare le sue riserve di plutonio a fini militari dopo l’inasprimento delle sanzioni da parte del Consiglio di Sicurezza dell’Onu, a quanto riferisce la Reuters. Pyongyang ha inoltre annunciato che considererà i tentativi Usa di bloccare il suo programma nucleare come un “atto di guerra”.

L’annuncio del governo nordcoreano arriva dopo la delibera del Consiglio di Sicurezza, che ha deciso all’unanimità un inasprimento le sanzioni contro il Paese asiatico. Tra le decisioni delle Nazioni Unite c’è l’ispezione delle navi sospettate di portare in Corea del Nord materiale proibito dall’embargo e utile per il programma atomico.

L’ambasciatore degli Usa all’Onu, Susan Rice, ha dichiarato che “l’amministrazione Obama è decisa a fermare e ispezionare le navi sospette”. Nella notte la Corea del Sud ha rafforzato la presenza militare sulla frontiera marittima con la Corea del Nord.

Un funzionario del governo di Seul ha definito ”verosimile” che il regime comunista di Pyongyang possa, come rappresaglia per le nuove sanzioni, condurre un altro esperimento nucleare e sperimentare nuovi missili. L’ultima esplosione nucleare della Corea del Nord e’ stata effettuata il 25 maggio scorso.