Pd, Gero Grassi: “Tandem Vendola-Chiamparino? Avveniristico”

Pubblicato il 10 agosto 2010 23:45 | Ultimo aggiornamento: 10 agosto 2010 23:47

Sa tanto di ”Cicero Pro domo sua” la proposta di Michele Emiliano, Sindaco di Bari e Presidente Pd di Puglia che sfiderebbe Silvio Berlusconi con il tandem Vendola- Chiamparino”. Lo afferma Gero Grassi del Pd. ”Non si comprende se la proposta sia ”Pro domo sua” o per conto terzi, ma una cosa è certa, se l’obiettivo è mettere insieme nord e sud del Paese, questo lo si vuol fare a senso unico, puntando sull’ala sinistra del Pd e mettendo in panchina il centro campo, che si è sempre mostrato forte quando si è trattato di portare il risultato”.

”Il Pd è un arcobaleno di colori ed allora splende quando tutti hanno la medesima possibilità di venire allo scoperto. Il rosso e il bianco devono essere bilanciati o a distanza si percepirà una striscia di fuoco che non rasserena ma incute timore. Il tandem Vendola-Chiamparino lascia a terra Pierluigi Bersani segretario del Pd, che con fermezza sta traghettando il Partito, affinchè lasci le secche e si porti verso il mare aperto. Immaginare una sfida a Silvio Berlusconi senza Bersani è tanto prematuro quanto avveniristico”.

”Il Sindaco di Bari Emiliano – prosegue Gero Grassi – affiderebbe senza problemi le chiavi di casa a Sergio Chiamparino ”sicuro che si ricorderebbe di annaffiare le piante”, ne siamo certi. Ma se le piante occupano spazi condominiali, è giusto che tutti gli abitanti del condominio scelgano a chi affidarne la custodia, differentemente si potrà dire che la sua proposta sa tanto di ”Cicero pro domo sua” e di ”pane e pomodoro” nota spiaggia barese dove si trascorrono ore serene e si fanno conversazioni che durano quanto l’estate”.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other