Strage di Tucson, Loughner ha speso 500 dollari per la pistola e i 4 caricatori

Pubblicato il 10 Gennaio 2011 22:40 | Ultimo aggiornamento: 10 Gennaio 2011 22:41
Jared Lee Loughner

Jared Lee Loughner

L’autore della strage di Tucson, Jarred Lee Loughner, aveva speso circa 500 dollari in un negozio di armi di Tucson per comprare la Glock calibro nove con cui ha sparato a Gabrielle Giffords, e quattro caricatori. Per acquistare quell’arma al giovane è bastato compilare l’apposito formulario, dichiarare di non essere mai stato condannato e di non avere problemi mentali.

In questo modo l’arma, per la legge, è stata regolarmente denunciata. La pistola è risultata comprata in novembre, un mese dopo essere stato sospeso dal college di Tucson per aver realizzato un video giudicato ”inquietante” dal corpo docente. I professori avevano chiamato i genitori di Loughner e avevano spiegato che secondo loro il ragazzo aveva qualche problema mentale.

Il rapporto non ha comunque impedito al giovane di entrare in una rivendita di armi e acquistare regolarmente una pistola. Nessuna conseguenza di tipo legale né per lui né per chi gliel’ha venduta, nel caso specifico lo Sportsman Warehouse di Tucson. Glock, come hanno accertato alcuni media locali, nell’occasione compro’ anche quattro caricatori: due da 15 colpi, altri due da 33 colpi.

I secondi sono quelli della serie ”allungata”, che fino a sette anni fa era vietata per legge ma l’allora presidente George W. Bush eliminò la messa al bando. Il presidente Obama ha cercato di reintrodurlo, ma non ha trovato consenso: non solo tra i repubblicani, ma anche in alcuni democratici. Tra gli altri gli si era messa contro proprio la deputata dell’Arizona Gabrielle Giffords.