Usa 2012. Le critiche di Gingrich: “Romney maltrattò il suo cane”

Pubblicato il 16 Gennaio 2012 10:14 | Ultimo aggiornamento: 16 Gennaio 2012 10:19

WASHINGTON – Per risalire nei sondaggi e guadagnare punti contro il super favorito nelle primarie repubblicane, Newt Gingrich le sta tentando proprio tutte. L'ultimo sgambetto a Mitt Romney e' stato riportare a galla e alla memoria degli elettori repubblicani un episodio degli anni 80, quando il probabile futuro candidato repubblicano alla Casa Bianca piazzo' il cane di famiglia Seamus sul tetto della macchina dentro la cuccia e guido' da Boston fino al Canada.

"Io personalmente non sarei stato volentieri in una cuccia per tutto quel tempo. Ma questa e' solo la mia opinione", ha detto Gingrich che gli ultimi sondaggi danno solo al 12% contro il 37% dell'ex governatore del Massachusetts.

Gruppi di animalisti hanno gia' criticato Romney per l'episodio. Gingrich ha inoltre tirato fuori una recente dichiarazione del rivale che, presa fuori contesto, suona come "mi piace licenziare le persone".

"Durante una campagna presidenziale vengono fuori diverse caratteristiche, dall'uso delle parole 'mi piace licenziare le persone' a piazzare un cane sul retro della macchina per nove ore".