Cambiare dieta a 40 anni ti fa vivere fino a 10 anni in più

Un nuovo studio condotto dall'Università di Bergen, suggerisce che modificare le abitudini alimentari in chiave salutare potrebbe regalare fino a 10 anni di vita.

di Redazione Blitz
Pubblicato il 29 Novembre 2023 - 19:14
cambiare dieta

foto ansa

Non sarà mai troppo tardi per cambiare la propria dieta, e può far guadagnare almeno 10 anni di vita. Lo ha stabilito una ricerca pubblicata sulla rivista Nature Food, condotta da un team dell’Università di Bergen, in Norvegia, basata però su dati provenienti da una vasta popolazione inglese presente nell’archivio Biobank, circa mezzo milione di volontari di età compresa tra 40 e 69 anni. Le persone sono state raggruppate in base a diversi modelli alimentari (cinque) e le osservazioni hanno monitorato come questi sono cambiati nel corso degli anni.

Cambiare dieta allunga la vita, soprattuto per i 40enni

fa Le analisi condotte sulle abitudini alimentari hanno evidenziato che cambiare dieta a 40 anni con un modello alimentare salutare come la dieta mediterranea, è associato a un aumento dell’aspettativa di vita di 10,8 anni per gli uomini e 10,4 anni nelle donne. Nella stessa popolazione il cambio verso il modello alimentare Eatwell (quello ufficialmente proposto dalla Public Health England e Governo del Regno Unito per una dieta sana) fa guadagnare 8,9 e 8,6 anni nell’aspettativa di vita per maschi e femmine di 40 anni.

Anche i 70enni ne giovano

Se a 70 anni si cambia verso una dieta sana si guadagnano 5,4 anni per le donne e 5,0 anni per gli uomini; passando alle linee guida di Eatwell sono 4,4 anni e 4,0 anni per donne e uomini. La popolazione del Regno Unito attualmente ha un’aspettativa di vita alla nascita di 83,6 anni per le femmine e di 79,9 anni per i maschi.

Cereali integrali e frutta secca

I ricercatori hanno anche stabilito quali gruppi di alimenti sono in genere associati a mortalità maggiore e viceversa. Secondo questo studio le scelte peggiori sono le bevande zuccherate e la carne lavorata, mentre le migliori sono cereali integrali e frutta secca.