Impronte di dinosauro mai viste: in Corea del Sud la prima orma fossile con tracce di pelle

di Daniela Lauria
Pubblicato il 19 Aprile 2019 12:19 | Ultimo aggiornamento: 19 Aprile 2019 14:00

Impronte di dinosauro mai viste in Corea del Sud: tracce di pelle02SEUL – La prima orma fossile con pelle di dinosauro: l’hanno scoperta in Corea del Sud, su una lastra di roccia arenaria nella ricca Formazione di Jinju. Le impronte, risalenti al periodo cretacico, sono in tutto quattro e a lasciarle è stato un piccolo esemplare di Minisauripus che un giorno tra 120 e 112 milioni di anni fa, correva sul fango appena bagnato dalla pioggia.

Una scoperta definita “senza precedenti” dai ricercatori della Chinju National University, diretti dal professor Kyung-Soo Kim. Si tratta, spiegano su Scientific Reports, “del primo rilevamento di impronte di dinosauro con tracce di pelle che coprono l’intera area di orme consequenziali”.

Secondo i calcoli del team di ricerca, si stima che l’animale fosse lungo 28 centimetri e che, nell’istante in cui ha lasciato il suo segno impresso sulla pietra, corresse a una velocità di 2,5 metri al secondo. Dall’analisi delle impronte fossili è emerso inoltre che il piccolo Minisauripus aveva minuscole squame di dimensioni comprese tra 0,3 e 0,5 millimetri, simili a quelle di un paio di rarissimi uccelli che popolavano la Cina.

L’impostazione delle squame ricorda anche quella dei brontosauri, i cosiddetti “colli lunghi”: le squame di questi ultimi lasciavano segni di 3 o 4 centimetri, vista la differenza di dimensioni tra i due rettili. (Fonte: Scientific Reports)