In commercio la mela geneticamente modificata che non scurisce

Pubblicato il 15 luglio 2012 16:14 | Ultimo aggiornamento: 15 luglio 2012 18:24
La mela che non scurisce

Il sito dell’azienda che annuncia il lancio in commercio della mela che non scurisce

ROMA – Le “meraviglie” dei cibi geneticamente modificati. La Okanagan Specialty Fruits è una piccola azienda americana che ha deciso di lanciare in commercio  la “Artic Apple”,una mela che non diventa mai scura. Ilf rutto, quando viene sbucciato o affettato non scurisce grazie asd un gene sintetico che riduce drasticamente la produzione di ossidasi di polifenolo, l’enzima responsabile del processo.

Il titolare dell’azienda Neal Carter, spiega che “una mela intera è troppo impegnativa per molta gente, se portaste un vassoio pieno di mele a tavola solo pochi ne prenderebbero una, ma se portaste un piatto con tante fette di mela, ognuno si servirebbe”. Ciò da ora in poi sarà possibile grazie appunto a questa mela che, dopo essere affettata e servita su un piatto,non diventa marrone.

Sono molti i cibi geneticamente modificati sin dagli anni Novanta, ma questa è la prima versione sintetica di un prodotto agricolo che viene mangiato direttamente, non subisce cioè procedimenti come la macinazione o la cottura. La mela modificata, secondo la Us Apple Association non è pericolosa.  Qualche timore però esiste soprattutto riguardo alla prospettiva che il più celebre e celebrato frutto del mondo perda l’immagine di naturalezza che lo ha sempre contraddistinto.

 

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other