Imprenditore ucciso a Bisceglie (Bat): corpo recuperato in un pozzo

Pubblicato il 14 Maggio 2011 0:20 | Ultimo aggiornamento: 14 Maggio 2011 0:20

BISCEGLIE (BARLETTA ANDRIA TRANI) – E’ dell’imprenditore edile Nunzio Di Girolamo, di 60 anni, il cadavere trovato venerdì sera in un pozzo alla periferia nord di Bisceglie.

L’uomo è stato ucciso e quindi gettato nel pozzo. La scomparsa di Di Girolamo era stata denunciata dai suoi familiari venerdì 13 maggio all’ora di pranzo. La conferma che si tratti di un omicidio è stata fornita nella tarda serata, dopo il recupero del cadavere da parte dei vigili del fuoco.

A poca distanza dal cadavere i carabinieri hanno trovato, parzialmente bruciata, l’autovettura utilizzata da Di Girolamo. Sul posto sono tuttora in corso gli accertamenti dei militari dell’Arma e dei vigili del fuoco, coordinati dal pm di turno del tribunale di Trani Michele Ruggiero.