Cina, Laureati: naso come la Tour Eiffel per avere lavoro

di Francesca Cavaliere
Pubblicato il 10 febbraio 2014 7:43 | Ultimo aggiornamento: 10 febbraio 2014 7:43
Cina, Laureati: naso come la Tour Eiffel per avere lavoro

Il naso ideale per trovsare lavoro, in un manifsto sui mori di Chongquing, in Cina

CHONGQING (CINA)- Le giovani donne cinesi hanno un nuovo canone di bellezza, il naso come la Tour Eiffel.

Il motivo delle tendenza sembra essere la volontà di avere un aspetto più occidentale che aumenterebbe le possibilità di trovare un’occupazione.

Come riporta il giornale inglese Daily Mail, il mercato del lavoro in Cina è diventato estremamente competitivo, con una quantità di laureati che nel 2013 è stata più alta che mai e con più di sette milioni di persone uscite dal mercato del lavoro a causa della recente crisi economica.

Più laureati per meno posti di lavoro quindi. In questo stato di cose i datori di lavoro possono permettersi di essere estremamente selettivi, al punto che alcuni annunci specificano anche le caratteristiche fisiche che un candidato deve avere, come un’altezza minima di 1.60 m o anche una taglia non superiore alla 28, come riporta il giornale francese Marie Claire.

Modificare le proprie caratteristiche fisiche per i giovani laureati è quindi un investimento, quasi una prova della loro determinazione e motivazione.

“Noi siamo ispirati dalla bellezza della Tour Eiffel. Non ci accontentiamo di aggiungere qualcosa al naso, noi lo ricostruiamo”. E ancora: “alcuni studenti sono stati aiutati dal fatto di avere un naso Tour Eiffel”,  ha detto il chirurgo estetico Wang Xuming, promotore dell’intervento, al quotidiano francese 20 minutes.

In pratica, a cosa assomiglia un naso “Torre Eiffel”? E’ tutta una questione di proporzioni e di geometria. Il setto nasale deve essere perfettamente dritto, la punta del naso deve formare un angolo di 85° (non di più, non di meno), e la cavità formata dal naso tra gli occhi deve essere esattamente di 130°.

Il risultato è un naso perfettamente proporzionato, ma dall’aspetto molto classico la cui somiglianza con il monumento parigino non è tuttavia troppo evidente.

Nonostante il costo, 7.400 euro, e nonostante la pratica piuttosto spiacevole che vuole che dalla fronte si prelevino i tessuti per farsi ingrandire il naso, la domanda è apparentemente alta e il chirurgo Wang Xuming parla di una dozzina di interventi ogni mese.

Nella città di Chongqing ci sono centinaia di cartelloni che fanno la pubblicità al naso come la Tour Eiffel: una pallida donna occidentale ripresa di profilo mostra il suo naso spiovente e sottile che si staglia contro l’immagine del famoso monumento francese.

Non solo  il naso, ma anche un mento più appuntito per avere un viso a forma di cuore è un intervento di routine. Altre tendenze sono l’allungamento delle gambe e l’allargamento degli occhi, che dimostra come uno sguardo all’occidentale continui ad essere molto apprezzato.