Antonio Cassano è a casa, la Figc deciderà il ritorno in campo

Pubblicato il 6 Novembre 2011 11:18 | Ultimo aggiornamento: 6 Novembre 2011 11:18

MILANO – Antonio Cassano ha lasciato nella notte tra sabato e domenica il Policlinico di Milano. La conferma arriva anche dal Milan. Il giocatore aveva effettuato alcuni accertamenti in cui non erano stati riscontrati alcun tipo di anomalie.

Il fantasista del Milan ha lasciato il Policlinico di Milano accompagnato dalla madre intorno alle 21,30. Uscendo ha salutato le infermiere ed è parso tranquillo e di buon umore. Finisce così una settimana molto delicata per l’attaccante rossonero che però ha potuto contare sull’affetto di tutta l’Italia dello sport, che ha continuamente espresso la propria vicinanza e la propria simpatia per Cassano. Ora per il giocatore ci sarà un periodo di riposo prima di poter ricominciare lentamente la propria vita normale.

Il tecnico del Milan Massimiliano Allegri si era augurato di rivederlo in campo tra 4-6 mesi. D’altra parte bisogna aspettare l’appuntamento con la commissione della Federcalcio a cui spetterà valutare se può ottenere l’idoneità sportiva. Nessuno ha potuto assicurargli che tornerà a essere un calciatore a tutti gli effetti, e molto dipende da come lui stesso gestirà i mesi di convalescenza.