Atalanta-Fiorentina, Dalbert si lamenta per i cori razzisti: partita sospesa per tre minuti

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 22 Settembre 2019 18:41 | Ultimo aggiornamento: 22 Settembre 2019 20:02
Atalanta Fiorentina Dalbert cori razzisti partita sospesa tre minuti

Atalanta Fiorentina, Dalbert è stato vittima di cori razzisti

PARMA – Atalanta-Fiorentina è stata sospesa per tre minuti, dal 28′ al 31′, per dei cori razzisti nei confronti di Dalbert. Il calciatore della Fiorentina ha rivolto un gesto di disappunto nei confronti della curva dell’Atalanta, poi è andato a chiedere giustizia all’arbitro Orsato.

A quel punto, il direttore di gara ha sospeso la partita invocando un pronto intervento da parte dello speaker dello stadio di Parma. L’annuncio è arrivato solamente dopo tre minuti dalla richiesta di Orsato e per questo motivo la gara è stata sospesa proprio per tre minuti, fino all’intervento dello speaker. 

I tifosi dell’Atalanta non hanno reagito con sportività a questo richiamo ufficiale da parte dello speaker e hanno iniziato a intonare cori offensivi come “Fiorentina vaff…”, “Ci avete rotto il c…” e “Buffone, buffone!”. 

Il razzismo è una piaga del calcio italiano. Si è lamentato di questo, di recente, anche l’allenatore del Napoli Carlo Ancelotti tracciando una netta distinzione tra quello che avviene nei nostri stadi e quello che avviene nel resto d’Europa. Le dichiarazioni dell’allenatore del Napoli sono riportate dall’Ansa. 

“Non se ne può più, i giocatori vengono insultati continuamente. Il calcio italiano non è cambiato, gli ignoranti e maleducati continuano ad andare negli stadi e per loro serve un corso di educazione, senso civico e rispetto.  Ho avuto la fortuna di stare 9 anni all’estero e queste cose sono state debellate, non si può fare, si deve fare”.

Atalanta e Fiorentina sono scese in campo con le seguenti formazioni. 

Atalanta – Gollini; Masiello, Palomino, Djimsiti; Gosens, De Roon, Malinovskyi, Castagne; Pasalic, Muriel; Zapata. PANCHINA: Rossi, Sportiello, Toloi, Kjaer, Gomez, Freuler, Arana, Hateboer, Ibanez, Ilicic, Barrow.

Fiorentina – Dragowski; Caceres, Milenkovic, Pezzella; Lirola, Badelj, Pulgar, Castrovilli, Dalbert; Chiesa, Ribery. PANCHINA: Terracciano, Ranieri, Boateng, Sottil, Cristoforo, Ceccherini, Ghezzal, Venuti, Benassi, Zurkowski, Vlahovic, Terzic.