Sport

Calcio: 200 tifosi della Carrarese per accogliere il nuovo acquisto Zampagna

Duecento tifosi della Carrarese (squadra ripescata in Seconda Divisione) hanno invaso il centro sportivo di Luni (La Spezia) lunedì pomeriggio per seguire il primo allenamento del bomber Riccardo Zampagna, 36 anni, che è sceso di due categorie, dalla serie B (era al Sassuolo nelle ultime due stagioni) per far sognare i tifosi azzurri.

Zampagna ha detto che ”è stata una scelta di vita, venti giorni fa avevo smesso con questo calcio senza valori, poi le telefonate di Cristiano Lucarelli e Nelso Ricci mi hanno ridato entusiasmo. Io cerco un calcio acqua e sapone che rispecchi il mio carattere – ha proseguito Zampagna – dove una stretta di mano vale più che un contratto. Avevo perso gli stimoli e quando il Sassuolo mi ha comunicato che non rientravo più nei suoi piani avevo deciso di smettere e stare vicino, a Terni, a mia moglie e alle mie due bambine. Qui a Carrara, ho ritrovato la poesia che manca al calcio stritolato da troppi interessi e che calpesta valori che io ritengo irrinunciabili”.

L’attaccante ternano, invocato anche dai tifosi della Nazionale (nell’ultima amichevole con la Costa d’Avorio all’Upton Park di Londra era apparso uno striscione ”Prandelli metti Zampagna” inquadrato anche dalle telecamere della Rai) nel 2007 vinse l’oscar del gol più bello, premio messo in palio dall’Associazione italiana calciatori: un gol in semirovesciata che valse il 2 a 2 in Fiorentina-Atalanta. I bergamaschi erano allenati da Gigi Del Neri, oggi tecnico della Juve.

La Carrarese, che è sostenuta come sponsor dall’attaccante del Parma Cristiano Lucarelli nonchè dal portiere della Juve e della Nazionale Gigi Buffon, ha annunciato anche l’acquisto del portiere Massimo Gazzoli, 35 anni, nelle ultime due stagioni al Lumezzane in Prima Divisione mentre martedì dovrebbe essere il giorno di Luca Vigiani, 34 anni, fantasista della Reggina.

To Top