Europa League, Milan avanti anche senza Ibra: 3-2 al Bodo con gol del baby Colombo e show di Calhanoglu

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 24 Settembre 2020 22:11 | Ultimo aggiornamento: 24 Settembre 2020 22:11
Europa League, Milan avanti anche senza Ibra: 3-2 al Bodo con gol del baby Colombo e show Calhanoglu

Europa League, Milan avanti anche senza Ibra: 3-2 al Bodo con gol del baby Colombo e show di Calhanoglu (foto Ansa)

Europa League, Milan avanti anche senza Ibra: 3-2 al Bodo Glimt con gol del baby Colombo e show di Calhanoglu.

Europa League, il Milan si è qualificato al terzo turno preliminare grazie al successo per 3 a 2 contro il Bodo Glimt con gol di Colombo e doppietta di Calhanoglu.

Nel prossimo turno, i rossoneri si giocheranno l’accesso alla fase a gironi di Europa League contro i portoghesi del Rio Ave.

Successo importante contro una squadra che era nettamente avanti nella preparazione fisica. Infatti il Bodo è primo in Norvegia con 16 vittorie e 2 pareggi in 18 partite.

Vittoria che è arrivata nonostante le pesantissime assenze di Ibrahimovic e Rebic. I rossoneri sono riusciti ad imporsi grazie al loro gioco e alla serata di grazie di Calhanoglu.

Infatti il turco ha raccolto il testimone lasciato da Ibra ed è entrato in tutti e tre i gol dei rossoneri. Ha segnato una doppietta e ha servito l’assist per il gol del baby Colombo.

Serata da ricordare anche per il 18enne. Per Colombo non era l’esordio assoluto con il Milan, visto che aveva già giocato le semifinali di Coppa Italia contro la Juventus, ma è comunque la serata del suo primo gol ufficiale in rossonero.

Colombo ha segnato il suo primo gol ufficiale con il Milan nel giorno del suo debutto da titolare ma non è la prima perla a San Siro…

Infatti qualche giorno fa, Colombo ha segnato un gol da urlo a San Siro nel corso della partita amichevole contro il Monza.

Il gioiellino rossonero ha dimostrato di poter essere una ottima alternativa a Ibrahimovic e Rebic, il fiuto del gol non gli manca…

No Ibra, no problem: è show di Calhanoglu.

Milan in emergenza contro il Bodo Glimt senza Ibrahimovic e Rebic, Pioli ha deciso di puntare su Donnarumma; Calabria, Kjaer, Gabbia,Theo; Bennacer, Kessie; Castillejo, Calhanoglu, Saelemaekers e Colombo.

Gli ospiti, primi in classifica nel loro campionato, rispondono con Haikin; Sampsted, Moe, Lode, Bjorkan; Fet, Berg, Saltnes; Zinckernagel, Junker e Hauge.

Dopo una fase di studio, durata circa dieci minuti, la partita è entrata nel vivo con il botta e risposta tra Junker e Calhanoglu.

Il Bodo è passato in vantaggio al 15′ con Junker. Dopo una grande azione sulla fascia di Hauge, Junker ha insaccato da due passi, nulla da fare per Donnarumma.

Pareggio del Milan al 17′. Due minuti dopo la rete dei norvegesi, Calhanoglu ha ricevuto palla al limite dell’area di rigore del Bodo e ha battuto il portiere avversario con un sinistroimprendibile.

Rimonta Milan al 32′, a segno proprio il giovane Colombo. Il nuovo Ibra ha segnato da due passi dopo un tocco smarcante di Calhanoglu su un cross dalla sinistra. 

Una rete facile facile che comunque va a certificare le sue doti da bomber di razza. Per segnare gol a porta vuota bisogna comunque smarcarsi dal difensore e farsi trovare pronto in area.

Il primo tempo è terminato con il Milan in vantaggio per 2 a 1 sul Bodo.

Il Milan ha firmato l’allungo al 51′, Calhanoglu ha ricevuto palla al limite dell’area di rigore del Bodo, su azione d’angolo, e ha battuto il portiere avversario con un tiro al volo.

Il Bodo prova a rientrare in partita con Hauge. Il calciatore della squadra norvegese ha battuto Donnarumma con un gran tiro da fuori area di rigore.
E’ finita, il Milan ha eliminato il Bodo, nel prossimo turno giocherà contro il Rio Ave.