Tifosi Fiorentina urlano “Devi morire” a tifoso Cagliari con infarto. Che poi muore

di Alberto Francavilla
Pubblicato il 16 Marzo 2019 10:59 | Ultimo aggiornamento: 16 Marzo 2019 11:01
Tifosi della Fiorentina urlano "Devi morire" a tifoso Cagliari con infarto. Che poi muore

Tifosi Fiorentina urlano “Devi morire” a tifoso Cagliari con infarto. Che poi muore (foto Ansa)

CAGLIARI – L’ultima vergogna in uno stadio italiano porta la firma dei tifosi della Fiorentina, che hanno augurato la morte a un tifoso del Cagliari che si era sentito male sugli spalti. Daniele Atzori è morto davvero. L’episodio è stato riportato da L’Unione Sarda che ha ripreso alcuni commenti indignati sui social per i “Devi morire” che averebbero accompagnato il malcapitato mentre veniva soccorso sugli spalti dagli operatori del 118. L’uomo è poi morto per davvero, probabilmente a causa di un infarto. 

Il coro “Devi morire” è un classico per chi è abituato a frequentare gli stadi italiani e, per quanto deplorevole (la morte non si augura nemmeno al peggior nemico), fa parte di un certo tipo di folklore da sfottò: solitamente è riferito ad avversari che restano a terra dopo un contrasto (solitamente a quelli che evidentemente stanno simulando) oppure a quelli che protestano eccessivamente con l’arbitro o ancora a quelli che provocano la curva avversaria. Ma se, appunto, in questi casi, è un “morire” metaforico, augurare la morte a una persona che sta davvero male è un fatto decisamente più grave.  

Immediatamente è sceso in campo il Codacons che – nel caso quanto riportato dal quotidiano on line trovi conferma – chiede sanzioni immediate nei confronti dei tifosi della Fiorentina: partite della squadra viola a porte chiuse per almeno un mese. “Il calcio – si legge in una nota – non può permettersi di diventare veicolo di messaggi di odio e violenza, e le istituzioni sportive, di fronte a questo grave episodio, non possono rimanere inermi, perché si renderebbero complici e istigatrici delle tifoserie violente”. (Fonte Unione Sarda).