Magico weekend di ciclismo sulle Strade Bianche senesi: sabato i campioni, domenica gli amatori

di Enrico Pirondini
Pubblicato il 1 Marzo 2023 - 10:33 OLTRE 6 MESI FA
weekend ciclismo

Foto archivio Ansa

Parte nel weekend la stagione italiana del ciclismo. E la partenza è col botto: le Strade Bianche del senese. Sabato i professionisti, domenica 5 marzo – 24 ore dopo la gara dei campioni del ciclismo internazionale – saranno di scena gli amatori che vivranno una domenica  speciale, percorrendo gli stessi tratti di sterrato. Le Strade Bianche rappresentano il 30,2% del percorso (42km.) e sono suddivise in nove settori. Partenza da Siena nella zona dello stadio e arrivo, dopo 184 km, nella famosa piazza del Campo.

Donne e uomini nella classica del Nord più a Sud d’Europa

Ormai la fama delle Strade Bianche è europea tanto da essere considerata alla stregua di una classica del nord come una Roubaix. Saranno impegnati uomini e donne. L’edizione 2023 di domenica è da record sia per quanto riguarda i partecipanti amatoriali (6.500) sia per il numero di aziende e partner coinvolti. Già da martedì la città di Siena è immersa nel clima delle Strade Bianche con le prime squadre e i primi appassionati che s’affacciano lungo i percorsi.

Dice il sindaco di Siena Luigi De Mossi : ”Il ritorno di questa corsa non è solo il ritorno di una popolare, amata, importante manifestazione ciclistica. È il rinnovarsi di quello che a me piace considerare quasi un manifesto ideale del nostro territorio. E non solo perché è un evento che permette di scoprire, riscoprire e valorizzare infinite cartoline della provincia senese e del capoluogo ma perché sa mettere assieme, in modo armonioso, la dimensione materiale con quella immateriale. Questo è un luogo particolarmente dolce e suggestivo; un luogo vocato al turismo lento e sostenibile, alla riscoperta del piacere della vita e della bellezza del paesaggio. Due assi entrambi preziosi nel mondo di oggi in cui l’autenticità è la miglior forma di pubblicità”.

Primi appuntamento italiano del World Tour

La corsa toscana è una delle più iconiche su suolo Italiano: una classica che, per l’alternarsi di muri improvvisi, sterrati e tratti ondulati, è spesso associata ai più rinomati appuntamenti delle Campagne del Nord. Dal 2016, nello stesso giorno di quella maschile, si svolge la gara delle donne che fa parte del Women’s World Tour. Mattatore dei 184 km della scorsa edizione maschile è stato lo sloveno Tadej Pogacar (UAE) che ha concluso il percorso in 4h47’49” con una esibizione praticamente in solitaria. Per le donne ha vinto la belga Lotte Kopecky che ha regolato in volata la ciclista più vincente del trofeo, l’olandese Annemiek Van Vleuten.

Weekend di ciclismo: startlist ancora ufficiosa

Non parteciperanno di sicuro Pogacar che ha preferito dirottarsi verso la Parigi- Nizza che comincerà il giorno successivo; anche Van Aert ha dato forfait all’ultimo minuto; aprirà la sua stagione alla Tirreno-Adriatico. Ci saranno invece Alaphilippe ,Van der Poel  e il vincitore dell’ultima Sanremo, lo sloveno Mohoric . Complessivamente sono 25 le formazioni che saranno presenti in gara. Tra gli italiani saranno presenti Moscon , Caruso, Bettiol, Rota, Bagioli, Zanna, Formolo, Zoccarato. Partenza alle ore 11.30, arrivo previsto entro le 16.45.

Weekend di ciclismo: la diretta tv

Eurosport 2 (canale 212 Sky) dalle 13.50;  Rai 2 dalle 14.00. Diretta streaming: dalle 13.50 Eurosport Watch, Discovery +, previo abbonamento. Gratis su Rai Play dalle 14.00.