Woody Allen chi è, età, dove e quando è nato, moglie, figli, vita privata, dove vive, film, biografia e carriera

Woody Allen, biografia e carriera del regista e sceneggiatore, età, dove e quando è nato, vita privata, moglie, figli, dove vive, film.

di Redazione Blitz
Pubblicato il 3 Dicembre 2023 - 19:00
Woody Allen

Woody Allen

Woody Allen è un regista, sceneggiatore e attore che non ha bisogno di troppe presentazioni. E’ uno dei più prolifici registi americani della storia ed è universalmente riconosciuto come una delle personalità cinematografiche più influenti del ‘900. Scopriamo la carriera, la biografia e la vita privata del regista. 

Dove e quando è nato, età, vero nome, biografia di Woody Allen

Woody Allen, pseudonimo di Heywood Allen, all’anagrafe Allan Stewart Königsberg, è nato il 1º dicembre del 1935 a New York. Ha 88 anni. Di origine ebraica, Allen si appassiona fin da giovane al cinema e alla scrittura di battute e gag, oltre alla musica jazz e al clarinetto, dimostrando poco interesse per lo studio. Si allontana presto dalla religione divenendo ateo. Nel 1954, all’età di 19 anni, viene assunto dalla rete televisiva nazionale ABC. Diventa autore di punta, scrivendo per alcuni programmi come il The Ed Sullivan Show e The Tonight Show. Nel 1955 passa alla rete televisiva NBC, trasferendosi ad Hollywood.

Oltre al lavoro in televisione, Allen decide di debuttare anche come cabarettista. Lo farà nel 1959 ottenendo un grande successo di pubblico. Nello stesso anno inizia a consultare uno psicanalista. La psicoanalisi sarà un elemento fondamentale dei suoi film e del suo personaggio. Nel 1960 inizia ufficialmente la sua carriera di stand-up comedian.

CLICCA QUI PER LA BIOGRAFIA COMPLETA DI WOODY ALLEN

Moglie, figli, dove vive e vita privata

Il regista si è sposato tre volte, nel 1956 con la studentessa di filosofia Harlene Susan Rosen, nel 1966 con l’attrice e comica Louise Lasser e nel 1997 con l’attrice sudcoreana Soon-Yi Previn. Alla fine degli anni ’60 Allen si lega sentimentalmente all’attrice Diane Keaton e a partire dagli anni ’80 con Mia Farrow fino al 1992.

La relazione con Mia Farrow finisce nel peggiore dei modi in tribunale. L’attrice trova delle fotografie erotiche scattate da Allen con la figlia adottiva Soon-Yi Previn. Allen la sposerà nel 1997 a Venezia alimentando le polemiche. Dopo la relazione con il regista, la Farrow lo accusa nuovamente sostenendo gli abusi di Allen nei confronti della figlia Dylan. Allen sostiene che la Farrow si sia inventata tutto. Il caso torna ad infuocarsi nel 2014 quando la stessa Dylan, con l’appoggio del fratello Ronan, accusano Allen difendendo la madre. Il regista vive a Manhattan con la moglie Soon-Yi Previn e le figlie Bechet e Manzie Tio Allen. 

La carriera di Woody Allen

Nel 1966 Allen debutta al cinema con il suo primo lungometraggio, Che fai, rubi?, una sorta di parodia di una pellicola di James Bond. Allen figura come attore, ne cura anche la regia, il soggetto e la sceneggiatura. Allen, a partire dal 1969, si dedica a tempo piano al cinema, lavorando ad alcuni dei suoi film più iconici: Prendi i soldi e scappa, Il dittatore dello stato libero di Bananas, Provaci ancora Sam, Il dormiglione, Amore e guerra. Il successo, sia critico che commerciale, arriva nel 1977 con il film Io e Annie. Il film vince quattro premi oscar (miglior film, miglior regia, miglior sceneggiatura originale e miglior attrice protagonista). Uno dei suoi film più conosciuti e apprezzati, però, è Manhattan del 1979.

Tra i maggiori successi di Allen negli anni ’80 si ricordano: Zelig, Hannah e le sue sorelle (vincitore di tre Oscar) La rosa purpurea del Cairo e Crimini e misfatti. Negli anni ’90 Allen torna al cinema e firma alcuni dei suoi film più importanti: Misterioso omicidio a Manhattan, Pallottole su Broadway e Harry a pezzi, che ottenne una nomination agli Oscar per la migliore sceneggiatura originale.

A partire dagli anni ’00 Allen ottiene più successo in Europa (soprattutto Francia e Italia) che in patria. Gira la maggior parte dei suoi film proprio in Europa. Nel 2005 esce Match Point, girato a Londra e riconosciuto come uno dei suoi film più di successo. Ottiene anche una nomination per la sceneggiatura. Si ricordano anche Scoop, Vicky Cristina Barcelona e Sogni e delitti. L’Allen degli anni Duemila, oltre a Match Point, firma tre dei suoi film più importanti e riconosciuti: Basta che funzioni, Midnight in Paris (oscar alla sceneggiatura originale) e Blue Jasmine. Allen gira anche in Italia, a Roma, uno dei suoi film meno apprezzati, To Rome with Love.

Nel 2023 esce il suo cinquantesimo film, il primo girato in lingua francese: Un colpo di fortuna – Coup de Chance

CLICCA QUI PER LA CARRIERA COMPLETA DI WOODY ALLEN