Sorelle portate a forza in Italia: ma volevano stare con la madre in Australia

Pubblicato il 4 ottobre 2012 18:30 | Ultimo aggiornamento: 4 ottobre 2012 19:26

SYDNEY – Quattro sorelle contese fra Italia e Australia: sono le figlie di Laura Garret, 32 anni, di Brisbane, e Tommaso Vincenti, 35 anni, di Pontassieve.

Le quattro ragazze, tra i nove e i 15 anni, sono al centro di una complessa causa di affidamento da quando, nel 2007, i genitori si sono separati.

Il tribunale di famiglia aveva stabilito che la madre non aveva un valido consenso dell’ex marito quando era andata via dall’Italia con le figlie nel 2010, apparentemente in vacanza, in violazione della Convenzione dell’Aia contro il sequestro di minori.

La donna aveva dichiarato di non voler tornare in Italia per paura di essere perseguita penalmente per sequestro di minori, ma durante un breve aggiornamento dell’udienza del 3 ottobre, il padre è stato contattato in Italia e si è impegnato a non avviare alcuna azione legale contro la madre.

Adesso le quattro sorelle sono tornate in Italia, dove saranno affidate al padre.

 

 

 

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other