Cartoni Morti spiega il contagio VIDEO Renzo non vaccinato, Lucia vaccinata, Rodrigo contagiosissimo

di Alberto Francavilla
Pubblicato il 13 Gennaio 2022 10:44 | Ultimo aggiornamento: 13 Gennaio 2022 10:44
Cartoni Morti spiega il contagio VIDEO Renzo non vaccinato, Lucia vaccinata, Rodrigo contagiosissimo

Cartoni Morti spiega il contagio VIDEO Renzo non vaccinato, Lucia vaccinata, Rodrigo contagiosissimo (Foto da video YouTube)

Il canale YouTube Cartoni Morti ha confezionato un cortometraggio con cui spiega come funziona il contagio da Covid. Il video si chiama “TAMPONE o VACCINO? Come funziona il contagio“. L’obiettivo è quello di spiegare in maniera molto semplificata (anche ai più piccoli) cosa rischia chi è vaccinato e cosa rischia chi non è vaccinato.

Cartoni Morti, il video che spiega il contagio Covid

Il video è stato presentato dallo youtuber Andrea Lorenzon, fondatore del canale Cartoni morti. Un canale che su YouTube ha oltre un milione di iscritti. Il cartone animato è stato divulgato anche attraverso Facebook e Instagram. Con un linguaggio diretto e schematico, Lorenzon spiega perché chi è vaccinato ha meno probabilità di contagiarsi, di contagiare, e soprattutto di finire in ospedale.

Per spiegare la questione, Lorenzon fa incontrare tre personaggi: Renzo (non vaccinato), Lucia (vaccinata) e Rodrigo (“ragazzo simpaticissimo e contagiosissimo”). Nel video sono indicate anche le fonti ufficiali dei dati citati.

I dati sui vaccinati e non vaccinati in ospedale

In una settimana la crescita nelle terapie intensive è stata del 18%. I non vaccinati ricoverati in rianimazione sono il 67% del totale. La metà dei non vaccinati prima di finire in ospedale godeva di buona salute e non aveva comorbidità.

Di contro i vaccinati in terapia intensiva sono il 33%. Due su tre sono affetti da altre gravi patologie che potrebbero aver determinato una ridotta efficacia del vaccino e per l’85% dei casi si tratta di persone a cui sono state somministrate due dosi di vaccino da oltre 4 mesi e non hanno ancora ricevuto la terza dose.