Molestie alla giornalista durante la corsa: maratoneta condannato a mille dollari di multa VIDEO


Pubblicato il 3 Settembre 2020 14:56 | Ultimo aggiornamento: 3 Settembre 2020 15:00

Molestie alla giornalista durante la corsa: maratoneta condannato a mille. Nella foto, il volto della giornalista dopo essere stata palpeggiata

ll 7 dicembre 2019 la molestia durante una maratona. Thomas Callaway, 44 anni, toccò il fondoschina della giornalista Alex Bozarjian. Ora è arrivata la condanna.

Molestie durante la maratona. Il corridore tocca il fondoschiena alla giornalista in diretta tv. Ora è arrivata la condanna esemplare per l’autore del gesto, il 44enne Thomas Callaway.

L’uomo che ha compiuto le molestie durante la maratona, è stato condannato a un anno di libertà vigilata e multato di mille dollari da una corte di Savannah, la città dello Stato americano della Giorgia in cui è avvenuto il fatto. Il giudice gli ha anche ordinato di svolgere 200 ore di servizio per la comunità. 

Molestie durante la maratona. La vittima è Alex Bozarjian  

La vittima è una giornalista di WSAV-TV, la 23enne Alex Bozarjian.

Il fatto è avvenuto il 7 dicembre 2019 durante la Savannah road race in Georgia. 

Callaway, un uomo sposato, è stato arrestato a dicembre dopo essere stato ripreso dalla telecamera mentre palpeggia il sedere della Bozarjian durante la corsa in strada.

Il video dell’accaduto mostra un sorridente Callaway che corre dietro Bozarjian. Ad un certo punto la molestia: Callaway, successivamente al gesto prosegue come se nulla fosse. La giovane giornalista resta invece immobile in stato di shock per alcuni secondi.

Da allora la clip visibile qui di seguito è diventata virale (fonte: YouTube, Daily Mail).