New York, polizia strappa bimbo di un anno dalle mani della mamma nell’ufficio sussidi VIDEO

di redazione Blitz
Pubblicato il 11 dicembre 2018 18:02 | Ultimo aggiornamento: 11 dicembre 2018 18:02
La polizia e il bimbo di un anno. Cosa è accaduto, immagini forti

New York, polizia strappa bimbo di un anno dalle mani della mamma


NEW YORK – Una donna afroamericana cerca disperatamente di evitare che i poliziotti le strappino via dalle mani il proprio figlio di un anno. La scena è stata registrata presso l’ufficio di Boerum Hill a Brooklyn, uno dei distretti di New York, e diffusa su Facebook.
 
In questo ufficio, i newyorkesi in difficoltà possono richiedere buoni pasto e altre forme di assistenza pubblica. “Stanno ferendo mia figlia”, urla la donna mentre viene portata via dagli agenti. Secondo i media locali, la donna si sarebbe seduta a terra perché terminati i posti a sedere: alla richiesta di un agente di spostarsi e al conseguente suo rifiuto, sarebbe iniziata la contesa.
 
Letitia James, procuratore di New York, ha definito “spaventose e spregevoli” le azioni dei poliziotti. “Nessuna madre dovrebbe vivere il trauma e l’umiliazione cui tutti siamo testimoni dopo aver visto queste immagini”, ha concluso il procuratore. Ora, sulla vicenda, è stata aperta un’inchiesta.