YOUTUBE Dallas Cowboys inginocchiati contro Trump: con loro il presidente Jerry Jones

di redazione Blitz
Pubblicato il 26 settembre 2017 14:21 | Ultimo aggiornamento: 26 settembre 2017 14:21
YOUTUBE Dallas Cowboys inginocchiati contro Trump: con loro il presidente Jerry Jones

Dallas Cowboys inginocchiati contro Trump: con loro il presidente Jerry Jones

GLENDALE – Continua la protesta sui campi di football della Nfl contro Donald Trump e il razzismo che consiste nell’inginocchiarsi nel momento in cui comincia l’inno.

La sera di ieri, lunedì 25 settembre, è stata la volta dei Dallas Cowboys. Insieme al proprietario Jerry Jones, i giocatori si sono inginocchiati prima dell’incontro con gli Arizona Cardinals. Il match si è svolto a Glendale in Arizona: la squadra si è inginocchiata per pochi secondi e poi, con le braccia unite l’uno accanto all’altro, in piedi, i giocatori hanno cantato l’inno nazionale.

 Tra il football americano e Donald Trump è oramai guerra aperta. Tutto è cominciato dopo le dichiarazioni di fuoco del presidente americano contro i giocatori che non cantano l’inno. Come protesta simbolica, da quel momento  moltissimi giocatori hanno deciso di inginocchiarsi in segno di protesta. In piedi gli allenatori e i proprietari dei due team con le mani sulle spalle dei loro giocatori in segno di solidarietà anche se, in questo caso, ad inginocchiarsi è stato anche il presidente.

Il clima è surreale e il presidente Trump ha deciso di reagire in modo molto duro. 

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other