Bossi torna in Vaticano: incontrato il cardinale Bertone

Pubblicato il 24 Settembre 2009 12:45 | Ultimo aggiornamento: 24 Settembre 2009 12:45

BossiUmbertoDopo l’incontro con il presidente dei vescovi italiani, il cardinale Angelo Bagnasco, avvenuto lo scorso 3 settembre, i vertici della Lega Nord sono stati ricevuti nella giornata di mercoledì nella segreteria di Stato del Vaticano, dal braccio destro di Benedetto XVI, il cardinale Tarcisio Bertone.

All’incontro, avvenuto nel pomeriggio, erano presenti il leader della Lega Umberto Bossi, accompagnato dal figlio Renzo, insieme con i capigruppo di Camera e Senato Roberto Cota e Federico Bricolo e al vicepresidente del Senato Rosi Mauro. Il direttore della Sala Stampa vaticana, padre Federico Lombardi, si è limitato a confermare il colloquio senza entrare nel merito dei suoi contenuti, limitandosi a definirlo un “incontro privato”.

Dopo gli scontri verbali dello scorso agosto, quando la Lega aveva usato parole grosse contro la Chiesa, “colpevole” di aver sollevato critiche verso la politica dei respingimenti e il reato di clandestinità, era stato proprio Bossi a dire che i vertici del Carroccio avrebbero bussato in Vaticano per essere ascoltati.

Nell’incontro di mercoledì il cardinale Bertone avrebbe raccomandato ai leghisti di sostenere una certa moderazione su temi delicati dal punto di vista morale ed etico, come quelli delle badanti e degli immigrati.