Calciomercato Napoli/ Gargano e Santacroce protestano per l’ingaggio troppo basso. Zalayeta e Pazienza verso l’addio

Pubblicato il 12 Agosto 2009 11:06 | Ultimo aggiornamento: 12 Agosto 2009 11:06

gargano1Dopo l’amichevole contro gli spagnoli del Racing Santander, finita 1-1, il Napoli torna a casa con qualche malumore in più. I problemi ruguardano il centrocampista Gargano ed il difensore Santacroce, i quali vorrebbero un ritocco verso l’alto del proprio ingaggio, spinti dai compagni più pagati, come Lavezzi.

A testimonianza del fatto, le parole dell’agente di Gargano, Vincenzo D’Ippolito, che ha spiegato il pensiero del proprio assistito: «Quando uno fa questa professione è giusto che guadagni quello che merita. Si, è vero, la promessa c’è stata, ma la questione è diversa da quella di Lavezzi: lui già guadagna tanto». Gargano è stato vicino al trasferimento alla Fiorentina, ma l’arrivo al Franchi di Zanetti ha bloccato l’operazione.

Resta da capire se De Laurentiis accontenterà i due scontenti o se opterà per la cessione evitando così di trovarsi in squadra due grane. Santacroce è stato per molto tempo affiancato alla Juventus e questa situazione potrebbe servire da assist per la buona riuscita della trattativa.

Per quanto riguarda il mercato, dopo i molti acquisti, per il Napoli ora è giunto il momento di vendere. Zalayeta è richiesto da Bari e Bologna, ma ha offerte anche da 2 club turchi, Besiktas e Galatasaray. Il centrocampista Pazienza invece è vicinissimo al Parma.