Nigeria/ Bimba di 11 anni è libera dal carcere solo grazie al suo sorriso

Pubblicato il 22 Agosto 2009 9:20 | Ultimo aggiornamento: 22 Agosto 2009 9:20

Libera dopo 26 mesi di detenzione soltanto perché il suo sorriso ha colpito la moglie del governatore dello Stato in cui era reclusa.

La storia, d’altri tempi, arriva da Ebony, in Nigeria. Protagonista una bambina di 11 anni, Rose Otubo, detenuta nel carcere di Effium, dove scontava una condanna a sette anni per aver rubato poco più di 40 euro.

A denunciarla era stata la madre adottiva. A farla rilasciare, come riportato dal quotidiano nigeriano ‘ThisDay’, la moglie del governatore, Josephine Elechi, che durante una visita al penitenziario era rimasta colpita dal sorriso della piccola.