“Alieni e Ufo ovunque, Londra ha le armi per abbatterli”, l’allarme di Nick Pope

Pubblicato il 15 Ottobre 2012 12:11 | Ultimo aggiornamento: 15 Ottobre 2012 12:12

LONDRA – Nick Pope,dal 1985 al 2006 al Ministero della Difesa britannico, è tornato ad “occuparsi” del suo vecchio pallino: gli Ufo. In un’intervista concessa a un sito di notizie di Msn, ha parlato di oggetti volanti non identificati, di alieni, di coperture governative. E di armi per difenderci da un eventuale attacco extraterrestre. Sintetizzando quanto ha dichiarato Pope, la Gran Bretagna dispone di vari strumenti, oltre che di aerei e droni dalla tecnologia avanzatissima, per fronteggiare “lo scenario di un attacco dall’ignoto”.

Pope sostiene che in caso di emergenza a causa di un attacco è possibile mettere in moto un sistema di difesa rapido che deve poi avvalersi della cooperazione mondiale, proprio come avviene nel film “Independence Day”. “Disponiamo di prototipi di aerei che non vedrete per i prossimi 10-15 anni ma che, se necessario, sono “arruolabili”.

Eppure il governo inglese ha ufficialmente dichiarato che gli Ufo non rappresentano un problema per la sicurezza del Paese. Pope, forte della sua esperienza, però non ci sta: “Qualunque sia la posizione ufficiale sugli Ufo, a qualsiasi livello, esiste un 5% di casi e di avvistamenti che non trova affatto spiegazione. Ce n’è a sufficienza per affermare che questo rappresenta una minaccia, per quanto piccola”.