Dal 1971 ha donato 80 litri di sangue: il record di Dimitri Parpinel

Pubblicato il 30 Settembre 2011 12:31 | Ultimo aggiornamento: 30 Settembre 2011 12:56

TREVISO – Dimitri Parpinel, 66 anni, ha donato 80 litri di sangue dal 1971 ad oggi. Ben 162 donazioni che sono valse all’uomo di Santa Bona il distintivo oro/diamante, il più alto riconoscimento dell’Avis. L’associazione cittadina premierà Parpinel durante i festeggiamenti dell’85esimo anno di attività dell’Avis. Un gruppo di 170  soci benemeriti degli oltre 2 mila assisterà alla premiazione.

La celebrazione dell’anniversario dell’Avis sarà una giornata dedicata alla storia del più longevo gruppo di donatori italiano, con corteo in sfilata nella piazza accompagnati dalla banda musicale di Villorba.  Il gruppo di Treviso fu fondato dal giovane medico Brisotto che negli anni del primo dopoguerra intuì prima degli altri l’importanza delle donazioni di sangue.

La presidente dell’associazione Antonella Torresan ha spiegato che “lo spirito però è sempre quello di un tempo”, nonostante le difficoltà nel coinvolgere i giovani nelle campagne informative e nel reperire nuovi donatori nella provincia. Difficoltà che comunque garantiscono l’autosufficienza nel territorio.