Otto cuccioli di cane trovati morti insanguinati in un sacco dei rifiuti: è caccia al killer

di Redazione Blitz
Pubblicato il 13 Settembre 2023 - 08:59 OLTRE 6 MESI FA
cuccioli di cane

Foto archivio Ansa

Non ce l’ha fatta neanche l’ultimo degli otto cuccioli di cane trovati da una signora di Pergo, nel comune di Cortona (Arezzo). I cuccioli erano chiusi in un sacco nero gettato nella spazzatura. La donna, seppure sotto shock dopo il ritrovamento dei cagnolini che erano tutti insanguinati, li ha portati al canile cortonese dell’Ossaia. Per sette di loro non c’è stato nulla da fare. L’ottavo è morto ieri mattina dal veterinario che, insieme ai volontari del canile, ha fatto di tutto per salvargli la vita.

Chi ha ucciso gli otto cuccioli di cane

Sulla vicenda stanno indagando i carabinieri dopo che la signora che ha trovato i cuccioli ha sporto denuncia. Cortona è piccola e i cittadini potrebbero anche sapere chi ha commesso questo orrore. A questi si appella vigorosamente il sindaco di Cortona Luciano Meoni, scosso dalla vicenda. “Non si possono accettare modalità cruente e di torture nei confronti degli animali – dichiara Meoni – mi auguro che la cittadinanza collabori con i carabinieri per risalire all’autore di questo terribile gesto”.

Dal canile Stefania Bistarelli è disperata: “Potevano lasciarli vivi in una scatola davanti alla nostra struttura, li avremmo salvati e fatti adottare come sempre. Ora abbiamo otto cuccioli morti terribilmente e una mamma a cui, per il latte, verrà una mastite”. Intanto sui social monta la furia popolare contro il responsabile del massacro dei cuccioli, che rischia anche una pena da due mesi a due anni di carcere.

Forse dovresti anche sapere che…