Ragazzina di 13 anni bullizzata: la chiamano “Ebola”, indagata un’intera classe

Accade a Latina. Un'intera classe ora è sotto indagine per istigazione al suicidio.

di redazione Blitz
Pubblicato il 17 Aprile 2023 - 09:30 OLTRE 6 MESI FA
ragazza-13-anni-bullizzata-classe

Foto Ansa

Ragazzina di 13 anni bullizzata a Latina. Un’intera classe delle medie formata da 15 ragazzi sono ora finiti sotto indagine per istigazione al suicidio. La denuncia è partita dalla madre della vittima: la ragazzina veniva insultata, umiliata ed emarginata.

Ragazzina di 13 anni bullizzata: compagni di classe creano chat contro di lei

Un vero e proprio incubo quotidiano per questa ragazzina. I suoi compagni avevano creato anche una chat WhattsApp contro di lei, nella quale arrivavano le indicazioni per l’umiliazione del giorno. La chiamavano “ebola” come fosse un virus e scrivevano “evitatela”. “Passatele accanto ma senza toccarla. Chi la tocca muore ed esce dal gruppo“, dicevano i leader del gruppo di bulli.

La giovane non sapeva della chat. A raccontarglielo è stata una delle partecipanti, che stanca di quella cattiveria si è distaccata e ha aiutato la compagna bullizzata.

La giovane arrivava in ritardo a scuola per evitarli. Ora queste chat, dopo la denuncia della mamma, verranno acquisite dalla Procura di Roma. Il procedimento aperto è contro 12 ragazzi e 3 ragazze. La Garante per l’infanzia e l’adolescenza del Lazio, Monica Sansoni, ha incontrato gli studenti della scuola di Latina. E’ solo il primo dei vari incontri in programma. 

Forse dovresti anche sapere che…