Australia. Vegana trascina in tribunale i vicini: facevano il barbecue in giardino

di Redazione Blitz
Pubblicato il 4 Settembre 2019 12:05 | Ultimo aggiornamento: 4 Settembre 2019 12:05
Vegana fa causa ai vicini perché fanno il barbecue in giardino

Un barbecue in giardino

ROMA – Una signora australiana, di ferrea fede vegetariana, ha trascinato in tribunale i vicini di casa, colpevoli di fare il barbecue in giardino, ammorbando, secondo la signora, l’aria che è stata costretta a respirare e rovinandole la vita con quel tanfo pestilenziale.

Cilla Garden, vegana irriducibile e a quanto pare intollerante al popolo dei mangiatori di carne, si è rivolta al tribunale civile di Perth., allegando un dossier di 400 pagine di prove a sostegno della sua istanza.

“Non solo fanno il barbecue, ma fumano in giardino – ha spiegato in udienza – e poi i bambini fanno troppo rumore quando giocano”. Ah, ecco, forse la famiglia accanto semplicemente intende vivere, divertirsi, stare insieme. 

Così del resto ha capito la questione il giudice che ha dato torto alla signora. “Non c’è stata nessuna violazione, stanno vivendo il loro cortile, come è in loro diritto fare”, ha sentenziato. Basterà a placare la terribile vegana? No, la battaglia legale prosegue. Costi quel che costi. Vade retro salsicce alla brace… (fonte Leggo.it)