India. Cade in buca e sviene: asfaltato vivo in strada

di Redazione Blitz
Pubblicato il 21 Settembre 2015 16:30 | Ultimo aggiornamento: 21 Settembre 2015 16:30
India. Cade in buca e sviene: asfaltato vivo in strada

India. Cade in buca e sviene: asfaltato vivo in strada

NEW DELHI – E’ caduto in una buca nella strada ed è svenuto. Gli operai che stavano asfaltando la strada non si sono accorti di lui e così l’hanno seppellito vivo. Solo un braccio, che spuntava dall’asfalto, ha permesso ai passanti di trovarlo e di dare l’allarme, ma l’uomo era già morto.

Il Times of India scrive che la vittima è Latori Barman, 45 anni e originario di Khadra. L’uomo si trovava nella città di Katni, nel Madyha Pradesh, ed è caduto in una buca che era stata scavata da alcuni operai per dei lavori su una strada. Forse ubriaco o avendo perso i sensi per la caduta nella buca, l’uomo vi è rimasto e gli operai non si sono accorti della sua presenza. Tornati a lavoro, gli operai l’hanno seppellito vivo, ma con un braccio rimasto fuori dall’asfalto.

 

Le autorità ora indagano sul caso e secondo una prima ricostruzione gli operai non avevano apposto i segnali per avvertire del potenziale pericolo i passanti. L’uomo, forse ubriaco, non si sarebbe accorto di nulla mentre gli operai rischiano una condanna per omicidio per gravi negligenze.