Neonato evirato da studentessa di medicina: pensava fosse cordone ombelicale

di Redazione Blitz
Pubblicato il 15 luglio 2015 14:43 | Ultimo aggiornamento: 15 luglio 2015 14:43
Neonato evirato da studentessa di medicina: pensava fosse cordone ombelicale

Neonato evirato da studentessa di medicina

CITTA’ DEL MESSICO – Un neonato è stato parzialmente evirato da una studentessa di medicina dell’ospedale di Coahuila, in Messico, che ha confuso il pene del piccolo con il cordone ombelicale durante il parto. Ai genitori però fu negato di vedere subito il bambino, e i medici, come riporta il Daily Star, avevano detto loro che stava benissimo ma che c’era stato un piccolo incidente e che stavano risolvendo.

Non solo al piccolo è stato tolto un pezzo del suo pene ma durante l’operazione un errore medico ha causato un incisione maggiore di quella necessaria. Per adesso il bimbo sembra stare bene ma le conseguenze possibili sul suo organo genitale si scopriranno solo con il tempo. La famiglia ha annunciato una battaglia legale e ha garantito che prenderà provvedimenti contro l’ospedale e i medici.