Facebook, salario minimo e congedo parentale anche ai precari

di redazione Blitz
Pubblicato il 13 Maggio 2015 22:35 | Ultimo aggiornamento: 14 Maggio 2015 1:26
Facebook, salario minimo e congedo parentale anche ai precari

Sheryl Sandberg

SAN FRANCISCO – Salario minimo aumentato e congedo parentale anche per i precari. Succede nel favoloso mondo di Facebook dove la Chief operating officer, Sheryl Sandberg, è già rientrata a lavoro dopo il tragico lutto di due settimane fa: il marito Dave Goldberg, 47 anni, è morto cadendo dal tapis rulant mentre si trovava in vacanza in Messico.

Sul blog di Facebook Sandberg ha annunciato di voler aumentare salario e benefit a tutti i lavori a tempo determinato e a quelli impiegati tramite i suoi venditori. Il salario minimo salirà a 15 dollari l’ora, il doppio rispetto ad un americano medio: negli Stati Uniti la soglia è di 7,25 dollari l’ora e in California dal prossimo gennaio, sarà di 10 dollari l’ora.

“Queste misure sono la cosa giusta da fare – ha detto il braccio destro di Mark Zuckerberg – per la nostra attività e la nostra comunità. Gli studi mostrano che offrire benefit adeguati contribuisce a creare una forza lavoro più produttiva”.

Sheryl Sanderbg ha annunciato anche che per i lavoratori per i quali non è previsto il congedo parentale, sarà previsto un assegno familiare di quattro mila dollari.

“Questo darà donne e agli uomini la possibilità di usufruire del congedo parentale retribuito, un passo importante per le famiglie più forti e bambini più sani”.