Navigator concorso già sotto ricorso. Caccia multipla ai 30 mila euro l’anno

di Alessandro Camilli
Pubblicato il 18 Giugno 2019 8:41 | Ultimo aggiornamento: 18 Giugno 2019 8:41
Navigator concorso reddito già sotto ricorso. Caccia multipla ai 30 mila euro l'anno

Navigator concorso già sotto ricorso. Caccia multipla ai 30 mila euro l’anno (foto d’archivio Ansa)

ROMA – Navigator concorso già sotto ricorso, appena partita la processione al quizzone c’è già una sentenza a favore di chi vorrà dire: tanto non vale. Un giudice del lavoro di Catania ha dato ragione ad un aspirante che ha fatto ricorso. L’aspirante era stato escluso, uno dei 20 mila esclusi. L’aspirante ha eccepito che il suo voto di laurea valeva di più di quanto era stato calibrato dal meccanismo che l’aveva escluso. Il giudice gli ha dato ragione, l’aspirante può dunque tornare ad aspirare?

Aspirante, aspiranti a cosa? Sono circa 55 mila quelli ammessi finora ad aspirare e che stanno affrontando la prova del concorso navigator (un Quizzone, il che sarebbe tra il folle e il disperante se davvero i navigator dovessero poi trovare lavoro a qualcun altro). Aspiranti di fatto ad un lavoro che nessuna sa quale possa essere (chi sta percependo il Reddito di Cittadinanza non ha di fatto alcun obbligo a cercarsi o a farsi cercare un lavoro). Aspiranti che aspirano…avrebbero detto Totò e De Filippo se avessero potuti inserirli nella loro famosa lettera. Aspiranti ai 30 mila euro lordi l’anno dello stipendio da navigator.

E’ questo l’obiettivo reale e praticabile dei circa 55 mila ammessi al Quizzone e in questo senso è giusto e commisurato che sia un Quizzone. Trattandosi di fatto di una lotteria nazionale con premio in palio stipendio sicuro da 30 mila l’anno, cosa di più appropriato di qualcosa che somiglia ai format tv in cui si passa e va avanti su scaletta montante domande da quiz?

Obiettivo 30 mila euro l’anno stipendio. Per due anni ma poi per come è fatta l’Italia la pratica certezza che si resta. Si entra da precari nella Pubblica Amministrazione e si resta sicuro. Dopo i due anni e anche dopo. Garantito, senza neanche il quasi.

Obiettivo cui tendono i 55 mila, tre quarti donne, già ammessi. Ma anche quelli rimasti fuori. Concorso con annesso ricorso come da regola italica. D’altra parte qui si tratta della polpa occupazione del Reddito di Cittadinanza: i poco meno di tremila che diventeranno navigator di Stato e saranno assunti più i mille che saranno assunti in Inps sempre per dare personale alle pratiche Reddito Cittadinanza. fanno quasi quattromila nuovi stipendi sicuri (posti di lavoro no, non li si può ad essere onesti definire proprio posti di lavoro).

Quattromila che troveranno uno stipendio grazie al Reddito di cittadinanza, quattromila che avranno di fatto un super Reddito di cittadinanza. Quindi, ovviamente, caccia multipla ai 30 mila euro l’anno: caccia per via di concorso e per via di ricorso.