Usa, i ristoranti hi-tech. Aggiungi un posto a tavola…per tablet e videogames

Pubblicato il 4 Giugno 2012 20:32 | Ultimo aggiornamento: 4 Giugno 2012 20:33

WASHINGTON – Andare al ristorante insieme, ma non parlarsi perché c’è un tablet a portata di mano o un videogioco allettante sul tavolo. Non dovere parlare al cameriere e scegliere subito cosa si vuole mangiare perché l’ordinazione si fa via e-mail. Tutto questo non è un film sui ristoranti del futuro, ma è la realtà in alcuni locali americani, come racconta il Wall Street Journal.

I bambini stanno in silenzio magari a vedere i cartoni animati, gli adulti si alienano con i social network o con qualche gioco virtuale: più o meno l’immagine dei tavolini festosi e delle vetrine allegre si è così sbiadita e ha perso anche l’audio, visto che con tablet a tavolo e games vari fare caciara è più difficile perché si comunica meno.

Chili’s Grill & Bar, Applebee’s, Chicago Uno e Chevys Fresh Mex hanno approfittato dei servizi offerti da Ziosk, Presto ed eTab, ma c’è anche chi ha Apple: tutto al costo di un dollaro. L’allarme è arrivato presto dai sociologi: “E’ la morte ufficiale della comunicazione, in un mondo ormai sempre più tecnologico e autistico. Il Wall Street Journal avverte: “Addio gioiose conversazioni tra coppie d’innamorati e famiglie, il pranzo e la cena al ristorante sono diventati un’altra occasione per isolarsi, rimanendo incollati a email e videogame”.