Roma, aumenta prezzo asili nido: 1000 passeggini protestano in piazza FOTO

di Redazione Blitz
Pubblicato il 5 ottobre 2014 12:58 | Ultimo aggiornamento: 5 ottobre 2014 12:58

ROMA – Mille passeggini in piazza del Campidoglio a Roma per protestare contro l’aumento delle tariffe degli asili nido. Questa la protesta messa in atto il 4 ottobre dalle mamme e dai papà di Roma e lanciata su Twitter con l’hashtag #iostoconipasseggini.

A guidare la protesta è Gianluigi De Palo, ex assessore capitolino alla Famiglia e padre di quattro figli, che ha protestato contro i rincari

“fatti da Marino senza che le famiglie lo sapessero. I genitori, dopo aver concluso l’iscrizione per i figli al nido con la certezza di dover pagare una certa cifra, sono stati poi avvisati che non esisteva più l’esenzione per il terzo figlio e che avrebbero dovuto pagare di più. Siccome questa è una truffa, noi abbiamo fatto un ricorso al Tar che risponderà il 22 ottobre”.

Lucia, madre di tre figli, ha detto:

“Pensavamo fosse gratis, poi ci hanno chiamato dicendo che dovevamo presentare l’Isee per calcolare una tariffa”.

E al coro delle mamme romane si aggiunge anche la voce di Silvia:

“Noi con quei soldi facciamo fare sport e musica ai bambini”.

De Palo ha poi concluso:

“I passeggini sono metafora delle difficoltà delle famiglie. E vuoti sono l’immagine di una crisi demografica inarrestabile se il governo non riesce a fare un ragionamento più ampio. Vorremmo mandare un messaggio a Renzi: la ‘fabbrica degli italiani’ sta chiudendo. Probabilmente lo scenario che si presenterà nel futuro sarà quello che vediamo qui oggi: dei passeggini vuoti”.

(Foto Ansa)