Roma, urne elettorali abbandonate accanto cassonetti dei rifiuti in zona Tuscolano FOTO

di Lorenzo Briotti
Pubblicato il 6 Ottobre 2021 13:39 | Ultimo aggiornamento: 6 Ottobre 2021 13:39
urne elttorale rifiuti,roma ansa

Roma, urne elettorali abbandonate accanto cassonetti dei rifiuti in zona Tuscolano (foto Ansa)

Nei cumuli di rifiuti ammassati fuori dai cassonetti, per le strade di Roma, sono finite anche le urne elettorali. Dopo aver raccolto il voto degli elettori capitolini, sono state abbandonate sul marciapiede in via Assisi, nel quartiere Tuscolano (Settimo municipio).

Roma, schede elettorali abbandonate accanto al cassonetto

Accartocciati in mezzo a montagnole di rifiuti che sovrastano, per altezza, gli stessi cassonetti della spazzatura, ci sono anche i manifesti con la lista dei candidati e altro materiale elettorale. 

A Roma il nuovo sindaco dovrà affrontare il problema dei rifiuti

Uno dei “fronti” aperti a Roma è senza dubbio il problema dei rifiuti e del degrado. Ce la farà Roberto Gualtieri del centrosinistra ad essere eletto sindaco al secondo turno? Oppure ad amministrare la capitale ci andrà Enrico Michetti del centrodestra? Molto dipenderà dalle decisioni che prenderà Carlo Calenda, osservato speciale in questa elezione.

“Noi non faremo apparentamenti ma ci rivolgeremo alle romane e ai romani, partendo dalle elettrici e dagli elettori di Raggi e Calenda“, con l’obiettivo di costruire “una città che funziona vicina alle persone”. A dirlo a Uno Mattina è Roberto Gualtieri.

Al candidato esponente del Pd ha risposto Calenda ospite a Oggi è un altro giorno: “Io non appoggio Gualtieri”, in caso “sarà una dichiarazione a titolo personale” ma “ci devono essere alcune condizioni”, per esempio “non devono esserci i 5 stelle in giunta”.  

Roma, urne elettorali abbandonate accanto cassonetti dei rifiuti

Foto Ansa

Roma, urne elettorali abbandonate accanto cassonetti

Ansa