foto notizie

Ucraina, scontri con polizia. Pugile Klitschko tra i leader della rivolta (foto)

KIEV  Sono più di 70 i poliziotti ucraini feriti negli scontri con i manifestanti antigovernativi avvenuti domenica 19 gennaio, nel centro di Kiev. Lo fa sapere il ministero dell’Interno di Kiev precisando che 40 agenti sono stati ricoverati in ospedale.

Il pugile Vitali Klitschko è uno dei leader dell’opposizione ucraina. Nelle foto pubblicate dall’Ap, lo sportivo appare tutto bianco per colpa di un estintore usato dalla polizia insieme ai cannoni d’acqua. Klitschko ha detto di non escludere che possa scoppiare una guerra civile  se il governo non smetterà di ricorrere alla violenza come strumento per mettere fine alla crisi politica. Da quasi due mesi migliaia di manifestanti protestano contro il governo e contro la decisione di non firmare un accordo di associazione con l’Ue per riavvicinarsi a Mosca.

 

Le autorità intanto, per prevenire nuovi cortei non autorizzati, starebbero inviando a Kiev migliaia di poliziotti da diverse città dell’Ucraina. Alcuni pullman delle forze dell’ordine sarebbero stati bloccati dai manifestanti nell’Ucraina occidentale, dove è più forte la presenza nazionalista e il presidente Viktor Ianukovich, che ha il suo feudo elettorale nel Donbass, non è per nulla popolare.

Gli scontri sono continuati anche durante la notte. Circa 3.000 dimostranti hanno continuato a lanciare pietre divelte dai marciapiedi e bottiglie incendiarie contro gli agenti, che hanno risposto con i gas lacrimogeni. Secondo alcuni testimoni, i poliziotti alcune ore fa avrebbero anche usato dei proiettili di gomma.

(Foto Ap/LaPresse)

To Top