Luciano Tajoli e Gabriella Ferri cantano “Eulalia Torricelli”

Pubblicato il 21 luglio 2010 11:20 | Ultimo aggiornamento: 21 luglio 2010 15:13

Eulalia Torricelli è una simpatica canzone degli anni ’40 cantata e incisa già in quell’epoca da Luciano Tajoli e successivamente ripresa da diversi autori tra cui Gabriella Ferri.

La canzone ha un testo surreale: racconta della bella Eulalia, proprietaria di tre castelli a Forlì (uno per mangiare, uno per dormire, uno per amare), che viene abbandonata da Giosuè, guardia forestale, che fugge in treno in Puglia.

La sventurata si uccide ingoiando gli zolfanelli del promesso sposo lasciando in eredità i tre castelli agli autori del brano, che vengono citati per nome nel finale: