Valentina Nappi: “Uno che si tocca in treno dovrebbe far ridere”. Insultata su Twitter

di Redazione Blitz
Pubblicato il 14 Settembre 2020 11:10 | Ultimo aggiornamento: 14 Settembre 2020 11:10
Valentina Nappi uomo treno

Valentina Nappi: “Uno che si tocca in treno dovrebbe far ridere”. Insultata su Twitter

Destano scalpore le parole rilasciate da Valentina Nappi su Twitter. L’attrice a luci rosse ha affermato che “uno che si masturba in treno dovrebbe farti ridere”.

Valentina Nappi si inserisce in una discussione nata dal racconto di una molestia sessuale.

“Un uomo che si masturba in treno dovrebbe farti ridere” scrive l’attrice a luci rosse, in risposta a quanto raccontato da un’utente che stava rispondendo alla youtuber Barbie Xanax.

Una storia che ha inizio dal racconto di @ventodigrecale che sul social denuncia il gesto di un uomo che si masturba davanti a lei in treno.

“Ancora oggi penso a quel sorriso schifoso che mi ha fatto mentre mi alzavo per scappare dalla carrozza e alla paura che ho provato al pensiero che potesse inseguirmi”, aveva scritto.

Un racconto che ha aperto una discussione in cui è intervenuta Marta Suvi, alias Barbie Xanax, che si definisce “sconvolta” da Twitter, per il numero di donne “che non escono la sera, che non si vestono come vogliono…donne convinte che gli uomini siano tutti semi pedofili”.

“La prudenza così come la paura sono motivate” continua la youtuber, ma “la società non si cambia chiudendosi in casa”.

Le parole e la polemica su Twitter

Poco dopo ecco intervenire Valentina Nappi, che cerca di minimizzare lo sconcerto per l’atto di un uomo che si è masturbato in pubblico.

“Non voglio al potere donne che si scandalizzano e si sentono vittime alla visione di un pene”.

Una posizione che però non è stata apprezzata da molti utenti, che hanno insultato l’attrice.

In tantissimi ritengono che tale affermazione sia del tutto fuori luogo, in quanto descrive una potenziale situazione di abusi e di minacce do quella che è la figura femminile.

“Se solo tua madre ti avesse preso a schiaffi quando doveva” scrive un’utente.

“Ma da quale pianeta di m*rda provieni tu scusa??? Chi sei??” risponde un altro. 

“Ma se due fischi per strada e la visione di un pene vi turbano tanto, come farete a ricoprire alte cariche pubbliche o aziendali? Ci sono grattacapi ben più grossi nella vita. Forse il problema principale è che non si insegna alle bambine ad essere forti” ha risposto la Nappi. (fonte IL FATTO QUOTIDIANO)