Milly D’Abbraccio: “Rocco Siffredi sa solo scop… 50 sfumature? Mi ha deluso”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 19 Febbraio 2015 11:32 | Ultimo aggiornamento: 19 Febbraio 2015 11:43
Milly D'Abbraccio: "Rocco Siffredi sa solo scop... 50 sfumature? Mi ha deluso"

Milly D’Abbraccio (LaPresse)

ROMA – “A L’isola dei famosi ci sarei dovuta andare io. Gli avrei cambiato il programma, io so parlare di sesso, so creare anche certe situazioni”. A parlare è Milly D’Abbraccio, in un’intervista a Il Fatto Quotidiano. Una delle escort più famose d’Italia, nonché produttrice discografica, pornodiva, diventa, per un’intervista, anche critica cinematografica e televisiva. E spara a zero su Cinquanta sfumature di grigio, su Rocco Siffredi, sulle fantasie erotiche degli italiani.

Milly D’Abbraccio esordisce con un commento critico su Cinquanta sfumature di grigio che racconta l’evoluzione sentimentale ed erotica di una coppia molto particolare: lui dominatore, lei sottomessa.

“Non è male, ma ovviamente l’impressione varia a seconda del grado di confidenza che si ha con il sesso estremo, a me non ha impressionato, alla mia compagna un po’ di più… Io sono una dominatrice, sono un’esperta, ma per praticarlo ci vuole molta psicologia, bisogna conoscere i limiti, altrimenti è pericoloso. […] chi vive a certi livelli ha bisogno di alzare il tiro, cerca l’adrenalina. Ma non sempre vogliono dominare, la maggior parte ambisce al ruolo di sottomesso.”

L’attrice però, che oggi gestisce un giro di escort di estremo lusso, non è rimasta particolarmente colpita dalle immagini.

“Conosco bene il sesso estremo, sono una dominatrice, ma per praticarlo ci vuole molta psicologia, bisogna conoscere i limiti, altrimenti è pericoloso. Chi vive a certi livelli, (come il protagonista del film che è un manager facoltoso, ndr), ha bisogno di alzare il tiro, cerca adrenalina. Io li ho conosciuti. Alla fine degli Anni Novanta, a Milano, si è presentato un riccone e mi ha chiesto di andare con lui. Ho rifiutato. Dopo qualche giorno è tornato con una valigetta piena di soldi, l’ha aperta, ha rivoltato il contenuto sul pavimento, e mi ha detto: ‘Voglio che li raccogli con la fica. Se lo fai sono tutti tuoi”.

Dopo qualche racconto autobiografico (la prima volta che ha sperimentato il bondage, a quattordici anni e con la propria baby sitter) Milly D’Abbraccio passa a un commento sulla televisione di oggi. E parla di Rocco Siffredi a L’isola dei famosi.

“Lui realmente pensa solo al sesso, quando l’ho conosciuto più di vent’anni fa, lo infilava ovunque. Sempre. Senza limiti. La sua è una forma patologica. Sa solo sco***re, non sa niente di altro, non legge un libro, non si informa, non dialoga.”