Libia, H. Clinton: “Azione militare va avanti finché Gheddafi non si piega”

Pubblicato il 29 Marzo 2011 15:44 | Ultimo aggiornamento: 29 Marzo 2011 15:56

LONDRA – L’azione militare in Libia continuerà fintanto che il leader libico Muammar Gheddafi non si piegherà alla risoluzione dell’Onu. Lo ha detto il segretario di Stato Hillary Clinton alla conferenza di Londra.

La comunità internazionale deve aumentare la pressione e allargare l’isolamento di Gheddafi: la pressione politica e diplomatica – ha detto il segretario di Stato – farà si che il rais libico capirà che se ne deve andare.

“Dobbiamo inseguire l’idea di una Libia che non appartiene a un dittatore”, ha detto il segretario di Stato americano.

[gmap]