“Non respiro”: Evaristo Grassato muore durante una Tac

di Redazione Blitz
Pubblicato il 7 Settembre 2015 11:48 | Ultimo aggiornamento: 7 Settembre 2015 11:48
"Non respiro": Evaristo Grassato muore durante una Tac

“Non respiro”: Evaristo Grassato muore durante una Tac

TREVISO – “Aiuto, non riesco a respirare”: sono state queste le ultime parole di Evaristo Grassato, 73enne di Treviso morto durante una Tac. L’uomo probabilmente è stato stroncato da un’ischemia. Ne parla Nicola Cendron sul Gazzettino:

La tragedia si è consumata poco dopo le 12 di mercoledì al San Camillo. L’esame era cominciato da una decina di minuti quando l’uomo ha cominciato a lamentare un malessere. «Non respiro più, non respiro più»: avrebbe detto con un filo di voce.

I medici sono subito intervenuti e per almeno un’ora hanno cercato di rianimarlo. Purtroppo per il 73enne, nonostante i tentativi di far ripartire il suo cuore, non c’è stato nulla da fare. Come spiegarsi una morte così improvvisa durante un normalissimo esame? Del caso si è occupato anche l’anatomopatologo Alberto Furlanetto che giovedì ha effettuato l’autopsia sul corpo del 73enne. La causa della morte del pensionato sarebbero da ricondurre, pare, ad un’ischemia.