Las Vegas aggredita dalle cimici dei letti, invasione dall’America all’Europa, insetti sempre più evoluti e cattivi

Cimici dei letti, è invasione dall’America all’Europa, insetti sempre più evoluti e cattivi, da Las Vegas a New York da Parigi a Londra

di Maria Vittoria Prest
Pubblicato il 25 Febbraio 2024 - 10:20
Cimici dei letti, è invasione dall’America all’Europa, insetti sempre più evoluti e cattivi, da Las Vegas a New York da Parigi a Londra.

Cimici dei letti, è invasione dall’America all’Europa, insetti sempre più evoluti e cattivi, da Las Vegas a New York da Parigi a Londra.Cimici dei letti, è invasione dall’America all’Europa, insetti sempre più evoluti e cattivi, da Las Vegas a New York da Parigi a Londra

Las Vegas, capitale mondiale del gioco d’azzardo, è nel bel mezzo di un’epidemia di cimici dei letti, con quattro dei suoi più grandi hotel che hanno segnalato le creature succhiasangue negli ultimi mesi.
Ma non solo a Las Vegas imperversano gli odiati insetti. Secondo gli inglesi del Daily Mail, che traccia l’allarmante disegno, anche gli abitanti di Chicago, New York e Filadelfia dovrebbero ispezionare i loro materassi poiché gli esperti riferiscono che le loro città si sono classificate al primo, secondo e terzo posto per le cimici dei letti nel 2023 (per conforto dei lettori, il giornale pubblica la lista di tutte le 50 città degli Usa maggiormente infestate dalle cimici.

Ciò avviene, rileva il Daily Mail, mentre le infestazioni di cimici dei letti sembrano diventare più comuni, dopo che Parigi è stata scossa da una lo scorso anno e gli insetti sono stati rilevati anche strisciare nella metropolitana di Londra.

Le cimici dei letti sono piccoli insetti lunghi fino a un quarto di pollice.

Durante il giorno, possono nascondersi negli angoli e nelle fessure delle stanze, comprese le prese, sotto il letto e nei piccoli spazi vuoti nella testiera.

Ma di notte emergono, attratti dal calore dei corpi umani, e succhiano il sangue degli ospiti.

Gli insetti possono lasciare protuberanze grandi e rosse sulla pelle delle persone, che indicano il punto in cui hanno morso qualcuno, che spesso tendono ad essere in linea.

Nei casi più gravi, possono causare infezioni alla pelle e si teme che possano trasmettere malattie infettive proprio come le zanzare, anche se questo viene segnalato raramente.

Le infestazioni sono notoriamente difficili da trattare perché gli insetti sono diventati resistenti alla maggior parte degli insetticidi utilizzati.

Ciò è spesso dovuto al fatto che si sono evoluti per avere un’armatura più spessa che le sostanze chimiche non possono penetrare.

A Las Vegas, le prime segnalazioni di ospiti che lasciavano Sin City coperti di morsi, hanno iniziato a arrivare alle autorità sanitarie del Nevada alla fine dell’estate 2023.
I funzionari del distretto sanitario del Nevada meridionale hanno scoperto che quattro hotel – tra cui il Venetian e il Mirage da 1.200 dollari a notte – avevano sofferto di epidemie di cimici dei letti negli ultimi cinque mesi.

Gli esperti affermano che le epidemie potrebbero essere causate da una specie più difficile da uccidere, che è recentemente migrata verso nord dalle aree tropicali. Negli Stati Uniti è già stato confermato in Florida e alle Hawaii, anche se gli esperti temono che possa essersi spostato più a nord.

Il Venetian ha confermato che un ospite è stato spostato nella suite e che tutti i suoi vestiti sono stati lavati dopo aver segnalato la presenza di cimici nella sua stanza.

Sono stati chiamati anche esperti di disinfestazione che hanno confermato la presenza di cimici dei letti e hanno trattato la stanza con insetticida.

Gli esperti di disinfestazione avevano trovato gli insetti nascosti nella struttura del letto che sono stati rapidamente uccisi con insetticidi.

È stato aperto al pubblico cinque giorni dopo la prima rilevazione delle cimici dei letti.

Nel mese di ottobre, un ospite che soggiornava al Mirage ha anche segnalato le cimici dei letti ai funzionari sanitari locali, affermando che era stato morso durante il soggiorno in albergo.

A dicembre, gli ispettori hanno ricevuto anche un reclamo da un ospite che aveva soggiornato all’Encore e che aveva affermato di aver trovato cimici nella sua stanza.
L’hotel ha rapidamente inviato un cane anticimici che ha trovato un insetto vivo.

E all’Excalibur Hotel and Casino, a dicembre e gennaio sono state ricevute due denunce di cimici dei letti.

Nella denuncia di gennaio l’individuo scriveva: ‘Ho trovato cimici nella mia camera d’albergo. Ho presentato un reclamo alla direzione dell’hotel e hanno condotto un’indagine. Mi hanno inviato un’e-mail affermando che la loro ispezione… ha dato risultati positivi per le cimici dei letti.’

E per la denuncia di dicembre, un individuo ha affermato di essersi trovato con “morsi dappertutto” una volta tornato a casa.

In entrambi i casi, le stanze sono state ispezionate e ripulite dalle cimici dei letti da parte dei funzionari.

Non è chiaro come gli insetti siano entrati nelle stanze, ma Las Vegas accoglie più di 38,8 milioni di persone ogni anno, sia dagli Stati Uniti che dall’estero.

Con l’aumento del numero di infestazioni a livello globale, ciò aumenta il rischio che gli ospiti arrivino con gli insetti – magari chiedendo un passaggio sui loro vestiti – che poi infestano le stanze.