Nasa “distratta”, rubati codici segreti: è il 48esimo furto dal 2009

Pubblicato il 2 Marzo 2012 17:06 | Ultimo aggiornamento: 2 Marzo 2012 17:06

ROMA – La Nasa distratta si è lasciata sottrarre i codici segreti con le informazioni riservate sulla Stazione Internazionale Iss. Paul K. Martin, ispettore generale della Nasa che ha parlato alla Camera Usa, ha reso noto il furto che risale a marzo 2011. Questo è il 48esimo furto dal 2009, in cui la Nasa vede sottrarsi pc con importanti algoritmi. Anche se per Martin il numero potrebbe essere più alto. Tutti i computer contenevano informazioni riservate, dai dati personali alle proprietà intellettuali, dai numeri di Social Security e informazioni sui programmi Costellation e sul veicolo Orion. Martin accusa: “Le intrusioni potrebbero essere sponsorizzate dai servizi segreti stranieri”.

L’ufficio per gli Affari Pubblici della Nasa ha rassicurato: “Le operazioni della Stazione Spaziale Internazionale non sono messe a rischio dalla violazione dei dati. La Nasa ha compiuto progressi significativi per migliorare la protezione dei sistemi informatici”. Anche se solo nel 2011 l’agenzia spaziale americana è stata vittima di 47 attacchi informatici, di cui 13 che hanno creato disagi bloccando alcuni computer. Attacchi che fanno parte dei ben 5.048 tra il 2010 ed il 2011 alla sicurezza informatica della Nasa, che hanno causato danni per un totale di 7 milioni di dollari.