Usa 2012, Obama su Instagram

Pubblicato il 4 Gennaio 2012 15:52 | Ultimo aggiornamento: 4 Gennaio 2012 16:05

ROMA, 4 GEN – Le ultime elezioni americane sono state poco piu' di tre anni fa, ma e' un'era geologica per la tecnologia. Se nel 2008 Twitter iniziava ad essere piu' diffuso negli Stati Uniti, Facebook era in crescita ma secondo a MySpace, questa volta il lungo cammino che portera' al nuovo test elettorale e' accompagnato dalle app.

E il presidente 2.0 Barack Obama, che da tempo dialoga con i suoi elettori su diversi social network, e' sbarcato anche su Instagram, l'applicazione usata per condividere le proprie foto che ha conquistato 15 milioni di utenti e si e' meritata il titolo di applicazione Apple dell'Anno.

Per quanto riguarda le applicazioni, a farla da padrone sono al momento i siti d'informazione che nelle app stanno riversando aggiornamenti e news, percorrendo cosi' una strada parallela ai tradizionali 'speciali' dei portali. Il primo a scendere in campo e' stato il New York Times con 'The Election 2012 iPhone App': fornisce le ultime news, i dietro le quinte, i gossip sui politici ma anche la lettura degli editoriali, una 'election guide' con il calendario degli eventi, sondaggi, database dei candidati aggiornato e statistiche Stato per Stato, oltre a una parte video. Per accedere ai contenuti e' necessario abbonarsi alla testata (da 14,99 a 34,99 dollari).

Costa invece 1.99 dollari scaricare l'app di Politifact.com, il sito di giornalismo investigativo che nel 2009 ha vinto il Pulitzer. Originale invenzione e' il 'Truth-o-meter', una specie di misuratore di veridicita' delle dichiarazioni dei politici che c'e' anche sul sito: il termometro segna uno zero per 'false' e un 10 per 'true', sino al bottone 'pants on fire!', quando le dichiarazioni vengono giudicate prive di fondamento dai giornalisti. Costa 3.99 euro ed e' solo per iPad '270toWin': ci sono mappe di tutte le elezioni presidenziali della storia e dati Stato per Stato.