Classifica Forbes, ricchi anche da morti: Marilyn Monroe, Michael Jackson, Elvis

di Redazione Blitz
Pubblicato il 16 ottobre 2014 13:42 | Ultimo aggiornamento: 16 ottobre 2014 13:42
Classifica Forbes, ricchi anche da morti: Marilyn Monroe, Michael Jackson, Elvis

Marilyn Monroe (Foto Lapresse)

LOS ANGELES – Ricchi anche da morti. Sono tante le stelle del cinema e della musica, per lo più americane, che fanno incassare anche quando non ci sono più: da Marilyn Monroe a Michael Jackson, da Elvis Presley ad Elizabeth Taylor.

La rivista Forbes ha fatto la classifica degli incassi dei prodotti che portano i loro nomi celebri, calcolando i guadagni dell’ultimo anno. Cifre a sei zeri…

  1. Michael Jackson: morto a 50 anni il 25 giugno 2009, nel 2013 ha fatto incassare 140 milioni di dollari (circa 110 milioni di euro). La maggior parte degli introiti proviene da due show del Cirque du Soleil: Immortal e One.
  2. Elvis Presley: morto a 42 anni il 16 agosto del 1977, nel 2013 ha fatto incassare 55 milioni di dollari (circa 43 milioni di euro). Guadagni che arrivano per la maggior parte da Graceland, la sua tenuta nel Tennessee, che è la seconda “casa” più visitata negli Stati Uniti dopo la Casa Bianca.
  3. Charles Schulz: morto a 77 anni il 12 febbraio del 2000. Nel 2013 ha fatto guadagnare 40 milioni di dollari (circa 31 milioni di euro) con le sue strisce dei Peanuts.
  4. Elizabeth Taylor: morta a 79 anni il 23 marzo del 2011. In dodici mesi ha fatto guadagnare 25 milioni di dollari (circa 20 milioni di euro), soprattutto con la sua linea di profumi White Diamonds, fragranza di Elizabeth Arden con firmata dall’attrice dagli occhi bly.
  5. Bob Marley: morto a 36 anni l’11 maggio del 1981. Ha fatto incassare 20 milioni di dollari (circa 16 milioni di euro), un po’ con la Marley Beverage Company e un po’ con la House of Marley, che produce accessori audio.
  6. Marilyn Monroe: morta a 36 anni il 5 agosto del 1962. Incassi da 17 milioni di dollari (circa 13 milioni di euro) dai diritti della sua immagine su borse, magliette, felpe, bustine, make up, persino lingerie.
  7. John Lennon: morto a 40 anni l’8 dicembre del 1980. Incassi da 12 milioni di dollari (circa 9.5 milioni di euro) con i diritti d’autore dei suoi dischi e l’uso dell’immagine da parte di alcuni brand.
  8. Albert Einstein: morto a 76 anni il 18 aprile del 1955. Incassi da 11 milioni di dollari (circa 8.5 milioni di euro) dalla sua immagine su oggeti di consumo e dalla nuova linea di tablet per scienziati che porta il suo nome.
  9. Theodor Geisel: morto a 87 anni il 24 settembre 1991. Incassi da 9 milioni di dollari (circa 7 milioni di euro) per i diritti dei suoi libri, tra cui il Grinch, da cui è stato tratto un film.
  10. Bruce Lee: morto a 32 anni il 7 luglio 1973. Incassi da 9 milioni di dollari (circa 7 milioni di euro)grazie a videogiochi e pubblicità.
  11. Steve McQueen: morto a 50 anni il 30 novembre 1980. Incassi da 9 milioni di dollari (circa 7 milioni di euro) soprattutto dalle case automobilistiche.
  12. Bettie Page: morta a 85 anni l’11 dicembre 2008. Guadagni da 9 milioni di dollari (circa 7 milioni di euro) grazie al suo stile da pin up imitatissimo.
  13. James Dean: morto a 24 anni il 30 settembre 1955. Incassi da 7 milioni di dollari (circa 5.5 milioni di euro). Una delle immagini più usate, soprattutto dalle firme della moda.