Al via i Mondiali di nuoto in Giappone (14-30 luglio). L’Italia in vasca con tutti i big

di Enrico Pirondini
Pubblicato il 13 Luglio 2023 - 10:58 OLTRE 6 MESI FA
Mondiali di nuoto, Ansa

(foto Ansa)

Mondiali di nuoto in Giappone ( 14-30 luglio). In palio 76 titoli mondiali. L’Italia punta a pareggiare o migliorare il bottino della precedente edizione (9 ori e 22 medaglie totali, nel nuoto in vasca). In palio ci sono le qualificazioni a Parigi 2024. I mondiali a Fukuoka sono l’evento culmine della stagione delle discipline discipline acquatiche. In campo quasi tutte le migliori stelle del panorama terrestre anche perché oltre ad assegnare il titolo di campione del mondo l’evento metterà a disposizione diversi pass per le Olimpiadi di Parigi 2024. A causa del fuso orario le gare saranno in programma a partire dalla notte italiana.

Gli italiani in gara

L’Italnuoto è presente con tutti i suoi big. Fra i più attesi protagonisti azzurri tra le corsie della “Marine Messe di Fukuoka” c’è il primatista di 100 dorso Thomas Ceccon. Inoltre occhi puntati sul plurimedagliato Nicolò Martinenghi, Benedetta Pilato e Simona Quadarella. Sotto i riflettori Gregorio Paltrinieri che si cimenterà anche nelle acque libere nel tentativo di conquistare la qualificazione a Parigi e difendere il trono sulla distanza olimpica. Nel nuoto di fondo Greg sarà affiancato da Domenico Acerenza, mentre tra le donne cerca una conferma sul podio iridato anche Giulia Gabbrielleschi. Nei tuffi la spedizione azzurra sarà guidata dalla romana Chiara Pellacani fresca di pass per Parigi 2024. Grande assente tra gli azzurri Giorgio Minesini protagonista nel nuoto artistico. Infine da non dimenticare la pallanuoto con il Settebello vice campione in carica e il Setterosa.

Aprono Linda e Chiara

Esordio nella notte italiana con il nuoto artistico e i tuffi. Tocca alla savonese Linda Cerruti aprire l’esordio azzurro nel nuoto artistico e alla romana Chiara Pellacani la sincronette che dopo Tokyo vive negli USA dove alterna sport e gli studi in psicologia. Il College l’ha aiutata a crescere. Dice:“ Il piccolo trampolino mi servirà per carburare”.

Un programma intenso

La prima azzurra in gara, In assoluto, sarà però Susanna Pedotti nel solo tecnico di nuoto artistico. Quindi toccherà alla coppia Cerruti- Ruggiero nel duo tecnico e ai tuffatori Tocci, Marsaglia, Bertocchi e Pellacani dal metro. Parte sabato all’una di mattina la 10 km. femminile. Domenica alla stessa ora ci sarà la 10 km maschile con Paltrinieri e Acerenza. Per il nuoto in vasca bisognerà attendere il 23 luglio.